Via alla terza dose per over 60, Italia in zona bianca

Zaia preoccupato per il Veneto: "Facciamo in modo che le aziende possano usare i test fai da tè e se la vedano direttamente con i loro lavoratori

Via alla terza dose per tutti i soggetti “fragili” e per gli over 60. Così stabilisce la circolare del ministero della salute.

Alla luce delle ultime deliberazioni di EMA via libera alla terza dose di vaccino per i fragili di ogni età e per tutti gli over 60, sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione“, così si legge nella circolare.

- Advertisement -

Intanto, sono ancora 8,4 milioni gli italiani che non hanno nemmeno una dose.

Nel frattempo, tutta Italia passa in zona bianca, e il presidente del Consiglio Mario Draghi pronuncia parole confortanti. Secondo il Premier, il peggio è alle spalle: “I nostri sforzi congiunti ci hanno aiutato a tenere sotto controllo la pandemia in molti Paesi e a darci la speranza che la sua fine sia in vista” afferma.

- Advertisement -

Nel frattempo, il governatore del Veneto Luca Zaia, lancia un appello: «Non possiamo mettere in difficoltà le aziende – dice – Se il Governo non prende in mano questa situazione prima del 15 sarà il caos. Facciamo in modo che le aziende possano usare i test ’fai da tè e se la vedano direttamente con i loro lavoratori».

In Veneto sarebbero 590.000 le persone in età lavorativa non vaccinate: “anche fossero solo la metà che non lavorano – spiega Zaia – ne avremmo 300-350.000 da testare ogni 48 ore. Impossibile”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.