YouTube lancia le campagne “Video Action”

Con le nuove campagne ads di YouTube trasformi gli annunci video nella tua nuova vetrina

YouTube campagne video action
Photo Credits: Pixabay

La chiusura prolungata dei negozi durante l’emergenza di Coronavirus, ha costretto i brand di tutto il mondo a ricalibrare le proprie campagne di marketing per concentrarsi sulla promozione delle vendite online. Il repentino passaggio all’e-commerce, ha segnato dunque anche le intenzioni di acquisto dei consumatori, nonché il modo di comunicare e promuovere i prodotti e i servizi offerti dai venditori/inserzionisti, facilitati anche dall’ondata di utenti che nel periodo di lockdown si sono dedicati molto di più alla visione o creazione di video su YouTube o su altri canali social.

Proprio YouTube, per venire incontro agli inserzionisti, ha pensato bene di implementare le sue tipologie di campagne per l’e-commerce, aggiungendo al suo pacchetto di Annunci shopping, un nuovo sistema per massimizzare le campagne video, al fine di aiutare gli esperti di marketing a capitalizzare sull’aumento dei video online.

I responsabili di YouTube affermano che “Per aiutare le aziende a stabilire una presenza e-commerce più forte, stiamo sperimentando un nuovo modo per rendere più attrattivi gli annunci video, integrandoli con immagini di prodotti sfogliabili per ispirare il prossimo acquisto.”

Le Campagne Video Action di YouTube

Le indagini statistiche di Google hanno evidenziato come le persone, sempre più spesso effettuano il passaggio da “Ricerca” a YouTube per trovare nuove informazioni che andranno ad influenzare le loro intenzioni di acquisto. Per aiutare gli inserzionisti a capire da dove provengono le conversioni e fornire maggiore trasparenza sul percorso di acquisto dei clienti, anche YouTube è ora incluso nei rapporti di attribuzione di Google Ads. I rapporti sulle attribuzioni possono fornire informazioni su come ottimizzare il budget per massimizzare l’impatto sulle campagne video, di ricerca e shopping.

Oltre a questa importante novità, anche la stessa YouTube sta migliorando le sue possibilità riguardo la creazione di campagne dedicate alle vendite online. Ora infatti sotto gli annunci video, durante la riproduzione, saranno inseriti gli elenchi di prodotti acquistabili online, al fine di guidare gli spettatori verso prodotti specifici del catalogo dell’inserzionista.

Il processo delle Campagne di Video Action è in gran parte automatizzato: gli inserzionisti saranno in grado di sincronizzare il loro feed di Google Merchant Center con i loro annunci video. Inoltre, i commercianti saranno anche in grado di espandere il pulsante di call to action su ciascun prodotto visualizzato, ponendo dunque maggiore enfasi su elenchi specifici.

Semplificazione e conversione

Questa opzione verrà distribuita oltre che sul feed di YouTube, anche sui video partner di Google, il tutto all’interno di un’unica campagna. A questo proposito YouTube dichiara: “Per renderlo ancora più semplice, includeremo qualsiasi inventario che sarà disponibile in futuro, come il feed Cosa guardare dopo il prossimo. In questo modo l’inserzionista potrà risparmiare tempo per concentrarsi su iniziative strategiche come creare la giusta creatività e messaggistica per il pubblico.”

L’opzione ridurrà la scelta del target, semplificando allo stesso tempo, la copertura delle attività pubblicitarie con il rendimento migliore.

Per le aziende che si affidano a nuovi lead per sostenere la crescita, si consiglia di aggiungere moduli di contatto alle campagne video. I moduli consentiranno agli inserzionisti di acquisire lead qualificati, riducendo i costi, il tutto senza interrompere l’esperienza di visualizzazione.

Man mano che le aziende iniziano a riaprire e riprendersi dalla conseguente crisi economica, speriamo che queste nuove soluzioni rendano ancora più semplice trovare nuovi contatti, aumentare il traffico web e incrementare le vendite.