Grottaferrata: video delle violenze in un Centro di Riabilitazione Neuropsichiatrica

fermo immagine

Picchiati, derisi e insultati. Ecco lo scenario al quale hanno assistito nel corso degli ultimi mesi i Carabinieri, mentre conducevano le indagini su un Centro di Riabilitazione Neuropsichiatrico di Grottaferrata, alle porte di Roma, in convenzione con la Regione Lazio.

Questa mattina l’arresto di dieci operatori sociali, che da tempo si erano trasformati in veri e propri aguzzini nei confronti dei loro pazienti, 16 ragazzi, alcuni dei quali minorenni (5 di loro avevano meno di 8 anni),

Loading...

che avevano quale unica colpa quella di essere disabili.

I video girati di nascosto dalle Forze dell’Ordine testimoniano a pieno le violenze esercitate, le percosse inflitte e la volontà di ferire e deridere, chi già di suo è più debole.

Alla fine, così, le indagini congiunte tra i Carabinieri dei NAS di Roma e i Carabinieri della Compagnia di Grottaferrata hanno portato all’arresto ed alla traduzione in carcere di uno dei responsabili della struttura, mentre gli altri nove sono tutti stati condannati alla detenzione domiciliare.