50 anni di Jovanotti. Il pacifista della musica italiana

lorenzoneglistadi2015

«Assurdo, eh? Anche pensando al nome d’arte che mi sono scelto. Non prevedeva un cinquantenne». Jovanotti, nome d’arte di Lorenzo Cherubini, cantautore, disc jokey e rapper italiano, inizia la sua carriera musicale con album caratterizzati da un festaiolo e divertente groove in stile disco italo, un sottogenere della disco music dai testi disinvolti, da “E’ qui la festa?” a “Jovanotti for President”, prima di affrontare un anno di servizio militare come tutti i ventenni italiani.

Jovanotti con gli anni perfeziona la sua musica toccando temi sulla religione, la filosofia di vita e la politica del mondo, lottando in prima persona con le sue posizioni ideologiche in continua evoluzione, a sostegno del terzo mondo per la cancellazione del debito pubblico. Tema che affronterà sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo del 2000 con il brano “Cancella il debito pubblico”, per scuotere gli animi dei politici ospiti alla kermesse.

Loading...

L’artista troverà anche il tempo per scrivere il pezzo “In orbita” nel ricordo della morte del fratello Umberto, avvenuta il 22 ottobre del 2007 a seguito di un incidente aereo a Latina. Mentre nel 2010, con “Le tasche piene di sassi”, Lorenzo rivede se stesso da bambino davanti alla scuola in attesa della madre, di una madre che non potrà più venire a prenderlo perché è morta.

Lorenzo è un uomo sposato e padre di Teresa, una ragazza diciassettenne, affronterà i suoi primi cinquantanni con maturità e la stessa determinazione con cui tutti noi lo abbiamo conosciuto.

ANTONIO AGOSTA