Uccide il marito nel sonno con un falcetto

Non si dava pace dalla morte del figlio nel 2008,ieri ha barbaramente colpito il marito con una roncola uccidendolo

Ucciso nel sonno con un colpo mortale di roncola scagliato dalla propria moglie .E’successo ieri pomeriggio a Castellace di Oppido di Mamertina,provincia di Reggio Calabria.  La vittima, Rocco Cutri’ aveva 71 anni e pare fosse strettamente  imparentato ai gruppi mafiosi locali.

L’assassina è  la moglie Giuseppina Barca di anni 63, ormai esaurita da un rapporto messo a dura prova dalla morte del figlio nel 2008.  Dopo aver passato una mattinata insieme, il pranzo familiare e infine il riposo pomeridiano, tenacemente stroncato dal gesto assassino. A dare l’allarme al 118 è l’altro figlio, in casa al momento della furia omicida ma accortosi dell’omicidio solo a gesto ormai avvenuto.

Del tutto invano il tentativo dei soccorsi di rianimare la vittima infatti l’ unico colpo scagliato contro l’uomo sembra essere stato fatale e irrimediabile.Resta da indagare sulle cause del delitto anche se è già assodato grazie a diverse testimonianze, che in casa si respirava un clima teso e non privo di contrasti derivante dalla morte prematura del primo figlio.Attualmente la moglie della vittima è stata arrestata con l’accusa di omicidio colposo e si trova nel carcere di Reggio Calabria.

Potrebbero interessarti anche