Abolizione bollo auto e canone Rai, cosa c’è di vero?

Il bollo dell'auto verrà abolito insieme al canone Rai? Da tempo si parla di una riforma del fisco che permetterà di cancellare queste due tasse annuali.

Da moltissimi anni, si parla di abolizione del bollo auto e del Canone della Rai. Sono due prelievi fiscali che tolgono insieme una somma di soldi superiore ai 100 euro. Ci sono delle categorie che sono agevolate e possono richiederne l’esenzione. Si parla di abolizione per entrambe ma per ora solo alcune regioni hanno permesso il non pagamento per alcuni anni.

In Emilia Romagna si incentiva l’acquisto delle auto ibride

Ad esempio, in Emilia romagna i detentori di auto ibride non pagano la tassa automobilistica almeno per tre anni. Si ripeterà tale incentivo per macchine elettriche, non inquinanti o per periodi di crisi speciali? Non ci sono notizie ufficiali ma speranze ufficiose legate ad una probabile riforma del Codice della Strada. Per il Canone Rai, invece, dal passaggio delle rate annuali nelle bollette della luce, non si è più parlato di riforme e novità concrete. Sono aumentate negli anni le agevolazioni e seguendo le schede dell’Agenzia delle Entrate le possono richiedere: contribuenti con utenza elettrica residenziale, ultra settantacinquenni, diplomatici e militari stranieri.

- Advertisement -

Esenzione bollo auto, chi può chiederlo

E’ importante precisare che il bollo auto è una tassa nazionale di competenza delle regioni. Viene applicata sul possesso dei veicoli a motore, una volta veniva chiamata tassa di circolazione. Ogni regione, può decidere di aggiungere delle agevolazioni a quelle previste su scala nazionale. In generale, si può non pagare o avere uno sconto sul bollo auto per queste occasioni.

  • Iniziamo da chi usufruisce della Legge 104 e persone con disabilità che comunque guidano la macchina. Per richiedere questa possibilità esiste un modulo specifico: per esenzione bollo auto legge 104. Il modulo si trova nel sito dell’Agenzia delle Entrate.
  • Invalidità 67, come abbiamo anche le persone portatrici di handicap certificati possono richiedere l’agevolazione descritta, lo sconto IVA al momento dell’acquisto della vettura, lo sconto sulla tassa di trascrizione.
  • Possessori di auto elettriche, ibride, a gas o a idrogeno, con GPL. La legislazione cambia da regione a regione, le vetture con le caratteristiche descritte, a basse emissioni inquinanti, sostituite di veicoli vecchi permettono di chiedere l’esenzione sul bollo non per tutta la vita ma almeno per un paio di anni. E’ importante informarsi di città in città.
Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter