Allevare un animale: cosa fare?

Come fare per accogliere un cucciolo in casa

Allevare un animale: cosa fare?

E’ fatta: ecco che il cucciolo viene a casa con noi, ma adesso come facciamo ad allevare il piccolo nel modo corretto ed a farlo sentire a suo agio?

Non tutti i cuccioli sono uguali, ci sono quelli che amano la compagnia dei padroni e quelli che preferiscono stare da soli, ci sono quelli che hanno bisogno di tanto spazio per giocare e quelli che invece si accontentano anche di poco spazio. Soprattutto quando si parla di cani questa è una cosa da tenere in conto, ma anche i gatti hanno le loro esigenze e non sempre facciamo la cosa giusta.

Come fare per prendere un animale in casa

Accogliere un cucciolo non è sempre facile e per questo dobbiamo scegliere bene e prepararci con cura all’arrivo dell’animale.

Bisogna prima di tutto valutare il contesto familiare e capire quale animale è più compatibile con il nostro stile di vita: siamo più in casa o andiamo al lavoro da mattina a sera? Abbiamo tempo di portare il cane a fare i bisogni o è meglio un gatto?

Bisogna anche accertarsi della provenienza del cucciolo; è necessario che i piccoli trascorrano il giusto tempo con la madre, che siano vaccinati e che abbiano un certificato di buona salute.

Importantissimo è preparare la casa all’arrivo del cucciolo, lasciandogli spazi idonei.

Fare le giuste scelte alimentari è più mai obbligatorio, per una dieta casalinga bisogna rivolgersi ad un esperto in nutrizione per bilanciare l’integrazione alimentare con i corretti elementi che possano sostenere una crescita sana.

Bisogna scegliere i giochi corretti, da quelli per cuccioli a quelli per un animale già adulto, ed allestire una cuccia che tenga conto di tutte le esigenze di un animale. Per favorire l’ambientamento nella cuccia, è anche consigliabile dare un ossicino di da rosicchiare per stimolare l’attività masticatoria. Per abituare invece il cucciolo a una cuccia esterna, è necessario scegliere una cuccia grande e comoda, al cui interno sistemare una ciotola d’acqua e somministrare il cibo, così che il cucciolo cominci a identificare questo ambiente come una sua zona di confort.

Bisogna abituarlo a dormire da solo, cane o gatto che sia, perché in questo modo il cucciolo capisce il suo ruolo e il suo spazio.

Bisogna aiutarlo a capire quali sono e come vanno usati i vari spazi della casa e quando è ora di fare i bisogni. Soprattutto i cani devono capire a che ora possono uscire e quando invece devono rimanere a casa.

I consigli del veterinario

Ricordate sempre che i consigli migliori e più affidabili sono sempre quelli del veterinario. E adesso non vi resta che scegliere il vostro animale preferito!!!