Amici 19, Valentin messo alla porta da Maria de Filippi: la reazione dei social

La terza puntata di Amici 19 è andata in onda regolarmente tenendo conto delle regole emanate dal governo per fronteggiare l'emergenza Coronavirus

Photocredit Amici 19, Valentin tv

Amici 19 è andato in onda nonostante i divieti e le direttive imposti dai decreti governativi per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, Maria de Filippi e i suoi collaboratori hanno deciso di non sospendere la messa in onda del programma e questo nel rispetto dei desideri e dei sogni dei ragazzi. La puntata è stata organizzata coerente con le regole da seguire per la tutela della salute, e come da previsione è stata seguita da tantissimi telespettatori alla ricerca di qualche ora di relax e divertimento.

Nel corso della puntata non sono mancati i colpi di scena: allievi agitati, giudici sotto esame, insegnanti nervosi ma soprattutto una Maria de Filippi atipica a cui in alcuni momenti è sfuggito il controllo della situazione. Protagonista il ballerino Nicolai, allievo indisciplinato, arrogante e decisamente maleducato difeso dal contesto televisivo ma non d’alcuni giudici come Timor e Alessandra Celentano, che a sfavore di Javier Rojas si è conquistato per primo l’accesso alla quarta serata.

La scelta dei giudici di premiare Nicolai ha provocato una reazione isterica nel ballerino cubano che ha abbandonato lo studio: è scoppiata la polemica tra i giudici e liti difficili da sedare. Tornata la situazione alla normalità si è proceduto con la gara che ha visto alla fine l’eliminazione di Valentin che irritato dell’ammissione ingiusta di Nicolai ha espresso la sua opinione non condivisa da Maria che ha deciso d’invitarlo ad uscire.

I social (per la prima volta) contro Maria de Filippi

La reazione di Maria de Filippi di cacciare Valentin applicando due pesi e due misure per i vari ballerini poco è piaciuta al popolo dei social che per la prima volta si è scatenato contro il programma, ma soprattutto contro la conduttrice e sul suo comportamento decisamente di parte. Inoltre non si spiega come mai un ballerino come Nicolai, decisamente poco d’esempio ai ragazzi a cui andrebbe insegnato quanto è importante rispettare i propri compagni ma soprattutto gli insegnanti, venga protetto così palesemente.