Se anche la maglia da calcio è “nostalgica”

Maglia-away-Lazio-Europa-League[1]A poche ore dall’esordio della squadra della Lazio in Europa League, arriva dalla Francia l’ennesimo attacco alla società biancoceleste. Il quotidiano francese Le Monde, in un articolo uscito oggi, accusa la società biancoceleste di aver realizzato la terza maglia ufficiale, che verrà utilizzata durante le trasferte di Europa League, prendendo ispirazione dalla camicia nera tanto di moda durante il regime mussoliniano.

Il motivo di questa scelta tuttavia non ha alcun riferimento politico: “Utilizzare il colore nero – spiega Marco Canigiani, responsabile marketing della Lazio – era l’unico modo che avevamo per impiegare anche in Europa la maglia bandiera, perché la norma Uefa ci permetteva di realizzare un disegno del genere solo con la formula tono su tono”.

Questo grido d’allarme sembra essere l’ennesimo attacco contro la squadra biancoceleste, e in particolare contro i suoi tifosi, accusati di essere una tifoseria apertamente schierata nell’estrema destra. Comunque l’accusa del quotidiano transalpino non ha alcun senso.  Basta andare alle passate edizioni di Champions per trovare squadre come Manchester United, Real Madrid, Milan, Juventus, Roma, e la francese Paris Saint Germain, che nelle gare fuori casa hanno giocato anche loro con divise dello stesso colore.

Loading...
Potrebbero interessarti anche