Avviso incarichi in libera professione 2019

L’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo , ASSC, ha indetto un avviso per incarichi in libera professione per l'anno 2019. La scadenza è fissata per il 14.11.2018

L’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo indice un avviso pubblico per incarichi in libera professione.

L’Azienda Speciale di Servizi di Casalpusterlengo, con sede in Viale Fleming, n. 2,
26841 Casalpusterlengo (LO), indice il presente avviso pubblico per la formulazione di un elenco da utilizzare per il conferimento di incarichi in regime libero-professionale da destinare ai servizi aziendali (RSA, CDI, ADI Ordinaria, Unità di Cure Palliative Domiciliari, RSA Aperta, Punti prelievo, Centro di Medicina dello Sport, Farmacie Comunali, Servizi Sociali Territoriali), per le seguenti figure professionali:
• Infermiere Professionale
• Fisioterapista
• Assistente Sociale
• Medico
• Medico Specialista (Psichiatra, Neurologo, Fisiatra, Geriatra, Cardiologo, Medico dello Sport, Palliativista, Pneumologo)
• Farmacista
• Psicologo
• Logopedista

Si dà espressamente atto che i liberi professionisti già inseriti in precedenti elenchi formulati da ASSC e/o già a contratto con la medesima Azienda, dovranno presentare nuovamente apposita candidatura a valere sul presente avviso; diversamente non sarà possibile procedere al conferimento di nessun incarico per il 2019.

Tipologia delle prestazioni richieste

Il Professionista dovrà svolgere tutte le prestazioni connesse al proprio profilo così come disciplinate dalle vigenti disposizioni e protocolli in materia ed effettuare i programmi di attività e lavoro, giornalieri e/o periodici che, per motivi organizzativi l’ASSC definirà sulla base delle esigenze funzionali dei vari servizi (RSA, CDI, ADI Ordinaria, Unità di Cure Palliative Domiciliari, RSA Aperta, Punti prelievo, Centro di Medicina dello Sport, Farmacie Comunali, Servizi Sociali Territoriali).

Requisiti di ammissione

Loading...

Al presente avviso possono rispondere i candidati che siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) Essere cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.) oppure essere cittadini di Stati membri dell’Unione europea oppure essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
b) Godimento dei diritti civili e politici.
c) I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
1. Godimento dei diritti civili e politici degli stati di appartenenza e di provenienza;
2. Possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti prescritti per i cittadini della Repubblica;
3. Conoscenza della lingua italiana.
d) Non essere stato dispensato o destituito o licenziato dall’impiego presso una Pubblica
Amministrazione, né trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità prevista dalla normativa vigente.
e) Idoneità fisica all’impiego.
f) Regolare Partita IVA.
g) Assicurazione (all’atto della sottoscrizione del contratto d’incarico) per la responsabilità civile professionale verso terzi, estesa alla colpa grave ed infortuni, con esclusione di rivalsa nei confronti dell’ASSC, con massimale unico assicurato non inferiore ad € 1.000.000,00, stipulata con un primario Istituto Assicurativo, con una o più polizze assicurative annuali a primo rischio. Eventuali variazioni anomalie dei parametri assicurativi (quali ad esempio eccessiva sinistrosità, continui cambiamenti di compagnie assicurative), potranno essere considerate al fine di valutare l’operato del Professionista, sino a comportare, in caso di particolare rilevanza, motivo di risoluzione anticipata del rapporto. Copia della polizza e dei dimostrativi di pagamento del relativo premio dovranno essere consegnati all’ASSC.
h) Titolo di studio previsto dal presente avviso. I candidati che hanno conseguito titoli di studio presso istituti esteri devono dichiarare gli estremi del provvedimento di equipollenza del titolo posseduto a quello italiano richiesto dal presente avviso.
In particolare:

Infermiere Professionale: Laurea in Scienze Infermieristiche, oppure Diploma di Infermiere Professionale.

Fisioterapista: Laurea classe SNT/02 (D.M. n. 509/1999) o classe L/SNT2 (D.M. n. 270/2004) in Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione; diploma universitario di Fisioterapista conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs n. 502/1992 e s.m.i.; diplomi conseguiti in base al precedente ordinamento e riconosciuti equipollenti (ai sensi del D.M. Sanità 27/07/2000) al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici.

Assistete Sociale: Laurea in Servizi Sociali.
Medico: Laurea in Medicina e Chirurgia.
Medico Palliativista: Laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in una delle seguenti specialità ritenute abilitanti per poter prestare la propria opera in Cure Palliative secondo il DM 28-03-2013: Ematologia, Geriatria, Malattie infettive, Medicina interna, Neurologia, Oncologia, Pediatria, Radioterapia, Anestesiologia e Rianimazione.
In alternativa essere in possesso della certificazione regionale abilitante (esperienza professionale o titoli minori) di cui alla DGR X/5341 del 17-06-2016 “disposizioni in merito alla certificazione regionale della esperienza triennale nel campo delle Cure Palliative dei Medici in servizio presso le reti dedicate alle Cure Palliative”.
Farmacista: Laurea in Farmacia o Chimica e Tecnologia Farmaceutiche.
Psicologo: Diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea specialistica di durata del corso quinquennale in Psicologia.
Psichiatra/Neurologo/Geriatra/Fisiatra/Cardiologo/Medico dello Sport, Pneumologo: Laurea in Medicina e Chirurgia con diploma di Medico specialista in Psichiatria, Neurologia, Geriatria, Fisiatria, Cardiologia, Medicina dello Sport, Pneumologia.

i) Iscrizione all’albo/ordine professionale abilitante all’esercizio della professione.

Domanda Iscrizione e Modalità di presentazione

Le domande redatte in carta libera, secondo lo schema allegato, devono essere rivolte alla Direzione Generale – Ufficio Protocollo dell’Azienda e dovranno contenere, oltre ai dati anagrafici, tutte le informazioni a documentare il possesso dei requisiti previsti dal presente bando. I candidati devono dichiarare di essere in possesso dei requisiti di ammissione sotto la propria responsabilità ed ai sensi della vigente normativa in materia di autocertificazione e devono, inoltre, indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza che i candidati sono tenuti a precisare.

Alla domanda di partecipazione i candidati devono allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengono opportuno presentare ivi compreso un “curriculum formativo e professionale” in formato europeo, redatto su carta libera, datato e firmato.

A pena di esclusione, la domanda e la documentazione ad essa allegata devono essere presentate in una delle seguenti modalità:
a. mediante consegna diretta all’Ufficio Protocollo (ufficio accettazione)
b. mediante invio con Posta Certificata al seguente indirizzo di posta PEC: assc@pec.it
Con qualsiasi modalità la domanda (Allegato A) venga presentata all’ASSC, dovrà essere allegata copia integrale di valido documento di identità del candidato.
Le domande non verranno in alcun modo controllate dall’Ufficio protocollo considerato che nel presente avviso vi sono tutte le indicazioni utili affinché siano predisposte in modo corretto.
Le domande inviate a mezzo di Posta Elettronica Certificata potranno essere inoltrate al seguente indirizzo assc@pec.it e dovranno provenire da casella di Posta Elettronica Certificata di titolarità del concorrente.

Le domande (consegnate a mano o inviate a mezzo di Posta Elettronica Certificata) dovranno pervenire tassativamente entro le ore 12.00 del giorno 14/11/2018.

Per approfondimenti fare riferimento al sito aziendale

http://www.assc.it/index.php/2018/09/24/avviso-pubblico-per-incarichi-in-libera-professione-anno-2019/

per scaricare il bando e la domanda di partecipazione cliccare il seguente link

http://www.assc.it/wp-content/uploads/2018/09/AVVISO-PUBBLICO-per-incarichi-libera-professione-2019.pdf

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche