Bollo auto: da gennaio cambia il metodo di pagamento

Dal 1 gennaio per pagare il bollo occorrerà utilizzare PAGOPA

Novità per il pagamento del bollo auto, grazie ad un emendamento della Lega approvato recentemente dalla commissione Finanze della Camera. A partire dall’1 gennaio 2020, infatti, si potrà pagare il bollo solo attraverso il sistema di pagamento elettronico PagoPa

In realtà, da quest’anno era già possibile effettuare questo tipo di pagamento nella maggior parte dei casi. Dal 2020, però, si chiuderà il canale che le agenzie di pratiche auto conservano per il pagamento del bollo dei veicoli intestati a residenti in altre regioni escluse dal canale PagoPA. 

A cosa serve questa manovra?

Si tratta di una norma volta al contrasto dell’evasione del bollo. In questo modo, infatti, sarà possibile anche effettuare controlli incrociati delle banche dati ACI-Pra (pubblico registro amministrativo), contenenti le informazioni sui veicoli in circolazione, con quelle delle amministrazioni regionali, che si occupano della tassazione ai possessori.  

Controllare chi ha pagato il bollo e chi no, diventa in questo modo più semplice per gli organi preposti alle verifiche. Infatti, le targhe delle auto verranno inserite direttamente nella banca dati dell’Agenzia delle Entrate.Dal 2020, inoltre, era prevista inizialmente l’abolizione del PRA, sostituito da un documento unico. Pare che ciò avverrà a partire da novembre 2020 e non da gennaio come inizialmente annunciato.

Dove è possibile effettuare il pagamento?

I pagamenti con PagoPa, possono essere effettuati in banca, recandosi fisicamente allo sportello ATM, in filiale  o tramite homebanking da casa, con il servizio CBILL. Si può pagare anche tramite l’app Satispay, nei punti SISAL e Lottomatica, o presso gli uffici postali laddove abilitati.

Infatti, per quanto concerne la comodità di pagamento, PagoPA è sicuramente una soluzione ottimale in quanto ci sono diverse alternative per effettuarlo, anche con la possibilità di evitare le file utilizzando i servizi online.