Bologna, muore nel sonno: aveva 38 anni, si sospetta malore

La giovane mamma era un ingegnere strutturista, nota per la ricostruzione post terremoto

Silvia di Pietro era originaria di Ascoli Piceno, ma da diversi anni viveva e lavorava a Bologna: la scorsa notte è morta nel sonno, in seguito ad un improvviso malore.

Era molto conosciuta nella sua città, per la sua professione: Silvia, ingegnere strutturista, ha lavorato anche alla ricostruzione post-sisma di Bologna.

- Advertisement -

Il marito della donna, ha chiamato i soccorsi per un malore sospetto: al loro arrivo la donna era già morta, ed hanno dovuto constatarne il decesso.

Purtroppo non sono ancora chiare le cause del malore, ma nei prossimi giorni sarà disposta l’autopsia.

- Advertisement -

Silvia era una giovane mamma di soli 38 anni, che ha lasciato il marito, docente di ingegneria dell’Alma Mater, ed un figlio piccolo di quattro anni.

Attualmente, non è stata rilevata alcuna patologia ne problema di salute, che giustifichi il malore.

- Advertisement -

La procura di Bologna, ha chiesto chiarezza sulla morta della giovane mamma, ai medici del 118.

Anche i familiari sono in attesa degli accertamenti medico legali, difatti hanno rimandato l’organizzazione dei funerali.

In tantissimi si sono stretti in un ultimo messaggio per la mamma del piccolo Tommaso. La morte immotivata di Silvia ha provocato un lutto cittadino per Bologna e la sua ignegnera.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...