Bolzano: questa estate torna il Festival Bozen

Il direttore artistico dell'evento, Peter Paul Kainrath, ci parla con orgoglio dell'appuntamento musicale che ci attende a luglio

Il Festival Bozen si svolgerà da fine luglio a inizio settembre di quest’anno nella suggestiva cornice delle Dolomiti.

Il direttore artistico, Peter Paul Kainrath, spiega che questo festival avrà una marcia in più, con novità e sarà una vera e propria celebrazione della musica. Prosegue dicendo che, grazie alla collaborazione con la Fondazione Dobbiaco, sarà proposta la quinta sinfonia di Mahler, ovvero la famosa colonna sonora di “Morte a Venezia”, suonata con gli strumenti dell’epoca.

- Advertisement -

E questo è solo uno dei tanti ingredienti inediti del Festival Bozen. La città di Bolzano è stata insignita del prestigioso riconoscimento di Città Creativa della Musica da parte dell’Unesco. Kainrath afferma che questo deve spronare i musicisti e tutto l’entourage a fare ancora meglio, verso uno sviluppo a 360 gradi. Ad esempio, prosegue Kainrath, investendo sulla musica elettronica e nel tech del Museion, ma al contempo mantenendo vive le tradizioni della musica altotesina, quindi il pensiero va alle tante bande musicali e al comparto della musica classica.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.