Bonus Gas e Luce 2020: a chi spetta? Come fare domanda

Previsti nuovi Bonus Gas e Luce, ecco tutti requisiti necessari e come fare domanda

PhotoCredit: Pixabay

Con l’emergenza Covid degli ultimi mesi molte famiglie si sono ritrovate in difficoltà a causa di molti licenziamenti. Un periodo duro per la nostra economia ed è per questo che il governo ha deciso di stanziare diversi miliardi di euro per offrire bonus e vantaggi agli italiani in grave difficoltà economica. Fra questi vi sono i bonus Gas e Luce vediamo nel dettaglio in cosa consiste.

Bonus Gas e Luce

Il bonus Gas e Luce è un’agevolazione economica che consente uno sconto sulle bollette di luce a gas a famiglie disagiate e a quelle numerose. Da quest’anno ci sono novità sui requisiti richiesti alle famiglie perchè è in vigore un nuovo tetto ISEE per accedere all’agevolazione. Ecco i requisiti e chi ha diritto all’agevolazione:

  • nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  • nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza;

Ogni nucleo familiare che abbia i seguenti requisiti può richiedere sia il bonus per la fornitura elettrica sia per la fornitura di gas. Inoltre se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

Bonus gas e luce 2020: nuovo ISEE

La novità 2020 è il nuovo ISEE da quest’anno è richiesto il tetto ISEE più alto per poter accedere allo sconto in bolletta in particolare:

  • ISEE nn superiore a 8.265 euro per nucleo familiare anzichè il precedente di 8.107,50 euro;

Bonus gas e luce: come richiederlo

Una volta accertato di avere tutti i requisiti si può presentare domanda. La domanda va presentata presso gli uffici del comune di residenza o il Caf utilizzando gli appositi moduli. I documenti da presentare sono:

  • ISEE che attesti il reddito familiare;
  • documento d’identità con allegato D;
  • Modulo A;
  • Allegato CF con i componenti del nucleo ISEE;
  • Allegato FN per famiglia numerosa;
  • autocertificazione dell’utilizzo di gas naturale;

Inoltre è necessario avere il:

  • codice POD (identificativo del punto di consegna dell’energia). E’ un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT che identifica in modo certo il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Il codice non cambia anche se si cambia fornitore.
  • la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Bonus gas e luce: gli importi erogati

Il bonus dipende dal numero di componenti della famiglia per cui spetterà:

  • famiglia con 1 o 2 componenti: 125 euro;
  • famiglia con 3-4 componenti: 148 euro;
  • famiglie con 4 o più componenti: 173 euro;

L’importo del bonus viene scontato direttamente sulla bolletta relativasuddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.
Ogni bolletta riporta una parte del bonus proporzionale al periodo cui la bolletta fa riferimento.