Nuovi bonus previsti dal decreto rilancio

Ecco tutti i bonus previsti nell'ambito del decreto legge rilancio

Photocredit: Pixabay

La Commissione Bilancio in questi giorni ha lavorato per apportare modifiche di rilievo al Decreto Legge Rilancio, le novità introdotte sono molto interessanti. Ecco le micro-aree interessate dagli emendamenti: 

I bonus previsti

  • Pensioni di invalidità 

Gli emendamenti apportati dalla Commissione Bilancio interessano anche il tema di grande rilevanza delle pensioni di invalidità. La Commissione infatti ha introdotto uno speciale fondo finalizzato all’aumento degli assegni di invalidità al 100%. Per questo scopo, è stato previsto uno stanziamento di circa 46 milioni di euro per il 2020. 

  • Superbonus 110%  

É stato ufficialmente esteso il superbonus 110% anche alle seconde case unifamiliari, società sportive dilettantistiche, associazioni. Il bonus inoltre viene esteso anche alle case di edilizia popolare per interventi di efficienza energetica. 

  • Bonus  euro 6

Gli emendamenti al Dl Rilancio danno finalmente il via libera anche agli incentivi per chi acquista di automobili euro 6. Il bonus previsto ammonta a ben 1500 euro ed è possibile richiederlo dal 1 Agosto 2020 al 31 Dicembre 2020. Il bonus è rivolto a chi ha intenzione di acquistare un autoveicolo euro 6 nuovo con contestuale rottamazione di un’automobile vecchia di almeno 10 anni. Il bonus sale a 2000 euro per le auto elettriche- ibride. 

  • Contratti a termine 

La Commissione ha posto ufficialmente nel nulla la sospensione dei contratti a termine e di apprendistato posta in essere per il periodo di Lockdown. È stata prevista una proroga al termine dei contratti (di lavoro a termine, somministrazione, lavoratori apprendisti) pari alla misura equivalente al periodo di sospensione dell’attività a causa dell’emergenza Covid-19.  

  • Congedi parentali 

Sono stati previsti i congedi parentali straordinari al 50% della retribuzione per i genitori di bambini con età inferiore a 13 Anni (per i dipendenti privati). I congedi in questione possono essere richiesti entro e non oltre il 31 Agosto. Sostanzialmente l’emendamento estende la fruibilità dei congedo per 30 giorni in più. 

Questi sono solo alcune delle novità introdotte dalla Commissione Bilancio per quanto concerne il Dl Rilancio, il Governo sta facendo di tutto per essere il più vicino possibile ai cittadini in questo momento molto particolare, introducendo ulteriori misure dopo il tanto atteso bonus vacanze.