Calcio Parma: arriva l’ufficiale giudiziario

Calcio Parma: arriva l'ufficiale giudiziario

Tre furgoni e un’auto societaria: è quanto l’ufficiale giudiziario avrebbe sequestrato stamattina alla società calcistica del Parma. I bonifici bancari promessi dalla dirigenza negli ultimi giorni a dipendenti e giocatori non si fanno ancora vedere. Così le autorità cominciano a intervenire, provocando alla squadra e alla sua tifoseria l’ennesima umiliazione nella stagione più difficile della storia del club. Anche se ufficialmente i furgoni sarebbero stati pignorati per una procedura parallela con Equitalia riguardante un debito di 100.000 euro. “Noi comunque restiamo fiduciosi – ha detto il dg Pietro Leonardi entrando negli uffici -. Ieri sera abbiamo visto i numeri del bonifico e contiamo che la situazione si risolva”. Purtroppo non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte dei proprietari in grado di avvalorare queste parole. I giocatori nel frattempo si preparano per la procedura di messa in mora e la Federazione calcistica italiana dovrebbe a breve ratificare una nuova penalizzazione in classifica: sarà ancora -5. Piove sul bagnato per il già martoriato Parma.

Loading...
Nato nel 1986 a Carate Brianza (MB) ma cresciuto in Sicilia. Ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza di Roma laureandosi con una tesi dedicata al giornalismo culturale de 'la Repubblica'. Coltiva molti interessi fra cultura, politica e sport. Crede nel valore del libero confronto fra idee e mette tutto il suo impegno nel sostenerlo.