Caltagirone, uccide il compagno di cella. Convalidato arresto

Un 70enne ha ucciso il compagno di cella 40enne. E' il secondo omicidio nel carcere di Caltagirone

Un uomo di settanta anni è stato arrestato dalla polizia penitenziaria. L’uomo è accusato di avere strangolato il compagno di cella quarantenne nel carcere di Caltagirone.

L’uomo ha confessato il delitto, che è stato scoperto due giorni fa, ma solo ora è stato reso noto dalla Procura di Caltagirone. Il gip ha chiesto convalida del provvedimento.

- Advertisement -

La morte sarebbe avvenuta a causa di “asfissia meccanica violenta da strangolamento“, e tutto sarebbe “avvenuto almeno 48 ore prima del rinvenimento del corpo”.

Le indagini sono attualmente coordinate dal procuratore Giuseppe Verzera e dal sostituto Natalia Carrozzo. A carico del 70enne, come fanno sapere i procuratori, esistono “gravi indizi di colpevolezza.”

- Advertisement -

Si tratta del secondo omicidio avvenuto in pochissimo tempo nel carcere di Caltagirone.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.