Campi Flegrei: esercitazione terremoto magnitudo 4.3

Dalle 8 di stamattina sono in corso le esercitazioni con simulazione di terremoto presso i Campi Flegrei

Dalle 8:00 di stamattina è in corso la prima simulazione di emergenza per fenomeno sismico. Sono stati ricreati gli scenari di livello 1 e 2 previsti dal Piano Speditivo.

L’esercitazione ha previsto il crollo del molo di Baia, l’apertura di una voragine in Via Lucullo a Bacoli e lo sgombero di tre palazzine con presenza di feriti e persone disabili.

- Advertisement -

Queste operazioni vengono effettuate con la presenza e il supporto degli operatori della Protezione Civile, del 118, della Polizia locale e dei Carabinieri nelle località Bacoli, Pozzuoli e Napoli.

E questo per ragioni di ordine e sicurezza pubblica naturalmente. Infatti, l’esercitazione contempla anche lo sgombero di quattro scuole simultaneamente site in Bacoli, Pozzuoli e Napoli, pertanto, è fondamentale una coordinazione precisa ed accurata.

- Advertisement -

A Baia è stato simulato il crollo del molo ipotizzato con una scossa di magnitudo 4.3 con epicentro alla Solfatara. Si tratta della potenza degli sciami sismici avvertiti in questa zona tra settembre e ottobre 2023.

A Pozzuoli invece è stato simulato un dissesto stradale con caduta di calcinacci in via Rosini.

- Advertisement -

A Napoli l’esercitazione verte sulla verifica dell’entità dei danni presso la scuola Maria Assunta.

A Bacoli è stata effettuata l’evacuazione di tre palazzine allo scopo di eseguire verifiche in merito alla stabilità degli edifici. Questa operazione ha coinvolto 26 famiglie di residenti.

Il falso sisma ha registrato un’intensità di 4.3 e ha raggiunto l’apice alle ore 10:13.

Si è riprodotta quindi la circostanza di ingenti danni a edifici e al manto stradale, nonché la necessità di far evacuare rapidamene e in modo sicuro i cittadini.

Proprio ciò che si è calcolato avverrebbe in caso di un reale sciame sismico con magnitudo 4.3.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.