Cappotto termico ed ecobonus: cosa è, come funziona e come si realizza

L'eco bonus 110% trova applicazione anche per l'installazione del cappotto termico presso le abitazioni o uffici ecco quali sono le sue caratteristiche

Buone notizie per chi ha intenzione di installare nella propria abitazione un cappotto termico, il Bonus 110% infatti è applicabile anche per questa tipologia di lavori. il meccanismo è sempre il medesimo, l’interessato dovrà anticipare il denaro ai professionisti che svolgeranno il lavoro e successivamente sarà possibile ottenere la detrazione mediante il bonus 110%.

Cos’è il cappotto termico

Il capotto termico è sostanzialmente una pluralità di strati isolanti che vengono applicati all’esterno o all’interno degli edifici per garantire un ottimo isolamento, sia acustico che termico. Ovviamente a seconda delle diverse esigenze, è possibile scegliere tra più materiali per l’isolamento. Sul mercato esistono sia prodotti naturali che sintetici, normalmente sono questi quelli più efficaci ma al tempo stesso più costosi.

- Advertisement -

A cosa serve il cappotto termico

La sua funzione precipua è quella di isolare la casa (o l’ufficio) dove viene applicato. l’isolamento può riguardare ad esempio anche i rumori. Nelle città caratterizzate da un forte inquinamento acustico il cappotto può essere un’utile soluzione. L’isolamento a cappotto infatti è molto consigliato perché evita sprechi inutili. In inverno ad esempio sarà sufficiente accendere solo per un tempo limitato i riscaldamenti poiché il calore non verrà disperso proprio grazie al cappotto. Lo stesso ragionamento si può fare con i climatizzatori nei periodi caldi.

Cappotto interno ed esterno

A seconda delle esigenze è possibile richiedere l’installazione del cappotto termino sia all’interno che all’esterno dell’immobile.

- Advertisement -
  • Per quanto concerne il cappotto interno, questo consiste nel fissare i pannelli isolanti sulle pareti interne all’abitazione. I suoi vantaggi sono sicuramente i prezzi ridotti rispetto a quello esterno, il suo svantaggio più grande però è quello di ridurre lo spazio.
  • Il cappotto esterno invece è maggiormente diffuso, e consiste nella predisposizione del materiale isolante all‘esterno della casa. Il suo difetto è il costo, è possibile infatti che questo cappotto risulti essere molto più costoso del primo.

Come si realizza l’isolamento termico

In astratto sembra molto semplice creare un cappotto termico, tuttavia non è così, a seconda dei casi e dei materiali prescelti è possibile che i lavori di predisposizione possano allungarsi. Il cappotto normalmente viene realizzato con l’applicazione dei pannelli isolanti con una particolare colla e dei tasselli sulle zone interessate. Successivamente occorrerà effettuare la cosiddetta rasatura e il rivestimento.

Panini Comics celebra Deadpool

Deadpool, il Mercenario Chiacchierone del grande Universo Marvel,torna protagonista al cinema con Deadpool & Wolverine, film Marvel Studios nelle sale italiane a partire da...