Comune di Ragusa ricerca assistenti all’infanzia

412473_869416_ASILO11_12_14749069_display

Bando di selezione pubblica per soli titoli per la formazione di una graduatoria per l’incarico di supplenza di assistente all’infanzia asilo nido Cat. C

Ente attuatore Comune di Ragusa

Loading...

Scadenza  5 ottobre 2015

I titoli di studio che conferiscono l’accesso alla graduatoria sono:

– diploma di maturità magistrale;
– diploma di maturità rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico;
– diploma di dirigente di comunità infantile o equipollente;
– diploma di assistente di comunità infantile o equipollente;
– diploma di assistente per l’infanzia;
– diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio (qualifica triennale);
– diploma di vigilatrice d’infanzia.

Presentazione domanda

Le domande di ammissione al bando dovranno pervenire al Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane del Comune di Ragusa, Corso Italia, 72, 97100 Ragusa secondo le seguenti modalità:

– consegna a mano presso l’Ufficio del Protocollo del Comune di Ragusa;
– spedita a mezzo servizio postale o corriere con raccomandata con avviso di ricevimento;
– via mail tramite PEC Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: protocollo@pec.comune.ragusa.gov.it

Alla domanda si dovrà allegare:
– fotocopia non autenticata di un documento di identità o di riconoscimento in corso di validità;
– ricevuta comprovante il pagamento della tassa di ammissione al concorso di 10,00 Euro;
– documentazione attestante i titoli posseduti ai fini della loro valutazione per l’attribuzione del relativo punteggio.

Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando clicca qui

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.