Covid: Bari città d’Europa col più alto tasso di vaccinazione under 19

"Nonostante i giovani siano quelli che passano più tempo online, inondati da bufale, sono i più vaccinati"


La popolazione pugliese completamente vaccinata raggiunge quota 84,67 per cento, contro una media nazionale dell’81,23. Addirittura, nel Barese ad aver ricevuto la prima dose è addirittura l’86 per cento degli aventi diritto, contro una media nazionale del 68,19.

Bari diventa così la città più virtuosa d’Europa, con una media di vaccinati under 19 che arriva a sfiorare il 71%.

- Advertisement -

È una questione che mi sta incuriosendo anche dal punto di vista sociologico” commenta il direttore generale della Asl Bari, Antonio Sanguedolce a La Repubblica – “C’è un aspetto organizzativo che ha funzionato: i ragazzi hanno risposto bene all’apertura già fine luglio. In più c’è stato un coinvolgimento attivo di tutti i dirigenti scolastici e degli istituti. Le classi si sono sentite coinvolte e si sono organizzate per andare insieme in singoli giorni, con una condivisione che ha favorito questo successo. Ma sono questi ragazzi, come generazione, ad aver dato una risposta straordinaria. Anche i più piccoli sono andati sereni e consapevoli: alcuni medici mi raccontano di diversi dodicenni che il giorno dopo il compleanno sono andati a vaccinarsi, si sono quasi fatti un regalo. E in alcuni casi hanno anche convinto in sede vaccinale i genitori che li accompagnavano ed erano scettici, dimostrando un livello di maturità elevato

Poi aggiunge: “Nonostante in quella fascia di età siano quelli che stanno più tempo online e sono più esposti a bufale, sono stati in grado di distinguere la verità dalle bugie. Loro sono quelli che fanno più aggregazione e raggiungere queste cifre significa mettere una diga alla diffusione. Insieme con gli over 80 sono quelli che hanno risposto meglio: si può quasi dire che nonni e nipoti abbiano dato una bella lezione“.

- Advertisement -


 

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.