Cugini di Campagna: ancora una splendida serata romana “Aspettando l’Oktoberfest”

WP_20140831_010

Ebbene si. A un mese esatto dal concerto di Ostia, i Cugini di Campagna sono tornati a calcare di nuovo un palco capitolino, in occasione della festa “Aspettando l’Oktoberfest“.

Lo scenario solo è un pò diverso, perché dalla spiaggia del litorale romano, dove si è esibito a luglio, il gruppo questa volta si trova, invece, proprio nel cuore di Roma, a colorare di blu e rosso il palco della festa della birra, che in questi giorni promuove cantanti e complessi diversi, per accompagnare l’avvio della classica manifestazione tedesca, meglio nota come Oktoberfest.

Appunto scenario differente, ma carica e vitalità del gruppo sempre uguale. Una miscela armoniosa di note e di battute, che hanno accompagnato per circa due ore una serata piena di allegria e di risate.

Loading...

Sullo spiazzo antistante il palco ritroviamo di nuovo gente di ogni età, che conosce le canzoni dei Cugini di Campagna a memoria e che li segue, ormai, da più di 40 anni, avendoli agganciati in tappe diverse del loro percorso discografico.

Ogni volta sembra di fare un pò un viaggio nel tempo. Antichi ricordi, che si incastrano con immagini recenti e note senza tempo, che fanno da raccordo tra un passato, che forse neppure è esistito così come lo evochiamo, ma abbiamo addolcito con la nostra fantasia, e un presente, che ci vede però ancora insieme, ancora abbracciati alle persone che amiamo, a cantare e ballare insieme, come se avessimo di nuovo 15 anni e il tempo non fosse mai passato.

E tra una sempreverde Anima mia e una intramontabile Meravigliosamente, si arriva quasi troppo in fretta alla fine dello spettacolo.

Questa volta, però, decidiamo di vivere a pieno questa serata, fino all’ultimo istante, e di non andarcene senza aver salutato i Cugini di Campagna. In fila con tantissime altre persone, attendiamo, perciò, che escano dal camerino e riusciamo a parlare con Tiziano Leonardi, il tastierista del gruppo, al quale raccontiamo velocemente che siamo gli stessi che abbiamo pubblicato il precedente articolo su di loro (articolo che, tra l’altro, poi loro stessi hanno condiviso sulla loro pagina facebook!).

WP_20140831_007

 

Così, Tiziano, con un sorriso accattivante e una grande capacità di accoglienza, che aiuta sicuramente a far vivere la magia di questa band, ci autografa la loro foto e fa un paio di scatti con noi. Anzi va oltre, sceglie lui quello migliore , che è qui nell’articolo e lo ritrae, subito dopo avervi parlato.

Nella calca riusciamo anche ad intercettare Nick Luciani, il cantante, che si concede una foto e subito dopo torna ad essere sommerso dai fan, che lo tirano da una parte all’altra per un selfie insieme.

Da ultimi, sfrecciano via Ivano e Silvano Michetti, gli “storici” Cugini di Campagna di sempre…Scherzano e ridono con la gente, malgrado l’ora tarda, che volge più verso le prime luci del mattino, piuttosto che le ultime della sera…

Gli ultimi saluti e poi davvero Piazza S. G. Battista de La Salle si svuota. Arrivano i furgoni a smontare e a portare via le ultime cose, così da riuscire a donare al quartiere il giusto silenzio, che questo sabato notte richiede.

Sembra di uscire da casa di amici o parenti, una serata speciale. Grazie ancora una volta Cugini di Campagna per questa magia rinnovata e speriamo di incontrarci di nuovo…. al prossimo concerto.