Didattica online: quali sono i vantaggi e come funziona

L'emergenza coronavirus ha provocato la chiusura delle scuole, alcuni docenti si avvarranno dell'e-learning

La grave emergenza coronavirus ha costretto il governo ad emanare un provvedimento di chiusura delle scuole, per una decina di giorni. Alcuni istituti e atenei universitari si sono aperti verso la strada delle lezioni online, per non perdere giornate preziose di lezione. 

Nel 2020, l’ausilio delle nuove tecnologie nella didattica dovrebbe essere all’ordine del giorno ma ancora oggi non è così scontato per tutti e proprio per questo alcuni docenti hanno mostrato perplessità sull’utilizzo dell’e-learning.

- Advertisement -

Perché i docenti sono poco propensi alla tecnologia

Un primo problema che potrebbe influire negativamente per la diffusione di queste tecnologie nel mondo della scuola potrebbe essere legato ad un fattore culturale, gli insegnanti che svolgono il loro ruolo da molto tempo sono reticenti nel voler cambiare le loro metodologie didattiche consolidate. 

Inoltre, per poter impartire insegnamenti on line, è necessario sviluppare delle competenze tecnologiche ad hoc. I professori universitari, in questi ultimi anni, già hanno dovuto affrontare molti cambiamenti come il libretto online e l’ausilio di slide e proiettori nelle aule per poter spiegare; è più difficile, invece, invogliare gli insegnanti di scuole dell’obbligo ad aderire a questa “piega tecnologica” che dovrà assumere, forzatamente, la didattica.

- Advertisement -

Al contempo, però, potrebbe aiutare i docenti a sviluppare un’attitudine da sfruttare anche tra qualche anno, quando la tecnologia sarà padrona delle aule senza “pretesto”, in questo caso costituito dal Coronavirus. In questo modo, poi, i materiali didattici prodotti dal docente consentiranno di creare una sorta di curriculum del professionista, un background da cui attingere qualora ne fosse necessario.

Come fare lezioni online

Ovviamente, per districarsi in questo tunnel, occorre affidarsi alla giusta tecnologia che consenta di rendere più facile il tutto. Online viene offerto un “mare magnum” di possibilità, ed è possibile scegliere delle piattaforme gratuite oppure a pagamento, ma è importante scegliere i software che abbiano i giusti requisiti.

- Advertisement -

In primis l’accessibilità da parte di tutti i dispositivi. In secondo luogo occorre che si riesca ad interagire con gli studenti, possibilmente contemporaneamente e che non sia un semplice video da caricare su youtube come un tutorial. Un ulteriore supporto, potrebbe essere il cloud dove caricare materiali propedeutici alla lezione. 

Panini Comics celebra Deadpool

Deadpool, il Mercenario Chiacchierone del grande Universo Marvel,torna protagonista al cinema con Deadpool & Wolverine, film Marvel Studios nelle sale italiane a partire da...