“Dolcemente complicate”: un film sulle donne e il problema sociale

Una valenza sociale di grande portata

Dolcemente complicate è un film di Angelo Frezza e Rosario Petix, prodotto da Federica Cappelletti e Stefania Innocenzi di Due P.T. Cinema srl, in collaborazione con la Tibur Film Commission. Le scene girate nella splendida cornice di Tivoli con un cast eccezionale: Angelo Orlando, Francesca Nunzi, Francesca Rettondini, Eleonora Ivone, Annalisa Favetti, Adolfo Margiotta, Mariella Fenoglio e con la partecipazione di Erika Blanc e Nadia Rinaldi.

Il tema sociale   

La produttrice Federica Cappelletti che ha anche recitato nel film, ha detto: “La Due P.T. Cinema srl è felice di aver realizzato questa pellicola cinematografica sopratutto per aver trattato un tema come quello delle problematiche sulle donne, molto importante e attuale nella società di oggi. Infatti, non a caso si prevede che il film uscirà l’8 marzo per la festa delle donne. Durante le riprese con il cast e la troupe si è formato un bel gruppo coeso”. E aggiunge: “Ringrazio Tivoli per averci accolti splendidamente e il prossimo film sarà una nuova commedia divertente girata sempre nelle strade di Tivoli”. 

Questo lungometraggio vuole essere un inno alle donne, alla loro dolcezza ma anche alla loro forza innata. Un terapeuta, anch’egli con un problema relazionale, ascolterà storie di donne che hanno affrontato esperienze drammatiche quali l’eutanasia, l’alzheimer, il trapianto di organi e la xenofobia, cercando di aiutarle a superare quel senso di colpa che non riescono a liberarsi. 

Sinossi

Edmondo Giannini è uno psicologo, una persona dedita all’ascolto dei problemi degli altri per vocazione ma che purtroppo al momento è in crisi. La moglie lo ha lasciato dopo anni di matrimonio. Il dottore cerca di rintracciarla al cellulare ma a rispondere c’è sempre una segreteria telefonica. Questo lo fa entrare in crisi. La storia si sviluppa attraverso una linea orizzontale (quella di Edmondo) che fa da supporto al susseguirsi di sedute terapeutiche di donne che affrontano problematiche proprie del nostro tempo.

Il viaggio di una figlia e della madre malata, alla ricerca di una cura desiderata e trovata in una clinica Svizzera: due donne legate dall’amore e da una complicità messa a dura prova da due differenti concetti di vita. La moglie di un donatore di organi ricercata e trovata da un politico cinico e spietato al quale è stato trapiantato il cuore di suo marito: farà una scoperta che annullerà tutte le sue certezze. La storia di una donna che combatte la malattia della propria madre, l’alzheimer. Ogni giorno le porta quelli che erano i loro cioccolatini preferiti, nella speranza di far riaffiorare in lei i ricordi. Inoltre, il terapeuta nell’aiutare a superare le difficoltà di queste donne, sarà nel frattempo seguito dalla sua simpatica e spavalda segretaria a risolvere i suoi problemi personali.

Potrebbero interessarti anche