Draghi: “Tra 2 mesi forse via le mascherine”: la luce in fondo al tunnel

La campagna vaccinale è a buon punto: 20 milioni di immunizzati, per l'autunno plausibile l'immunità di gregge.

Mario Draghi conclude il Global Health Summit con una battuta che però suona di buon auspicio: “Se possiamo togliere le mascherine? Ancora no, ma magari tra un paio di mesi..”.

Con 20 milioni di italiani già immunizzati, raggiungere la tanto agognata immunità di gregge non è più un’utopia, ma piano piano sta iniziando a diventare una realtà concreta.

- Advertisement -

Alla Stampa, Fabrizio Curcio, capo della protezione civile, ha affermato: “La luce in fondo al tunnel si vede eccome, ci stiamo riprendendo la nostra normalità, ma questo virus va sempre rispettato nella sua drammaticità. Solo la gradualità nel ripartire ci consente di capire a cosa andiamo incontro”. Nel frattempo, si valuta anche l’opzione di “fare richiami annuali”.

“Abbiamo 20 milioni di persone protette, soprattutto nelle categorie più a rischio. Un italiano su tre ha ricevuto il vaccino, anzi la percentuale è più alta, visto che non tutte le fasce della popolazione sono vaccinabili – ha spiegato Curcio -. Poi abbiamo un 18-20% che ha completato il ciclo con la doppia dose, quindi siamo a buon punto”.  

- Advertisement -

Quanto alle mascherine, anche Curcio è dell’idea che con gradualità sarò possibile procedere alla loro rimozione. ”Vedremo, serve gradualità, credo potremo seguire l’esempio della Gran Bretagna. Al di là della mascherina, anche se in autunno saremo fuori dal tunnel, i comportamenti dei singoli resteranno fondamentali“. La prima e l’ultima telefonata della giornata sono per il generale Figliuolo: “Sì, è così, tipico per chi vive attività operative con impegno e lealtà. Noi ci confrontiamo quotidianamente e la squadra funziona”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.