Fabrizio Corona e quelle immagini sui social fuorvianti

"Risalgono al giorno dell'arresto. Basta fuorviare", dice il suo staff su Instagram tramite una storia

Fabrizio Corona continua a far parlare di sé. Come già noto, Fabrizio è stato scarcerato dopo più di un mese per ritornare ai domiciliari, e ha subito iniziato a postare sul sul profilo Instagram, riprendendo le comunicazioni coi suoi followers.

Foto con la mamma, che non lo ha mai abbandonato e che nel suo mese in carcere si è battuta pubblicamente sulle emittenti televisive per la sua scarcerazioni. Video di lei che cucina, ritagli di vita quotidiana.

- Advertisement -

Ma in mezzo a questi sprazzi di normalità, troviamo anche immagini che risalgono al giorno dell’arresto e, per questo motivo, sono state fuorvianti. Parte della stampa ha infatti riportato le immagini del giorno dell’arresto, con Fabrizio col volto tumefatto e il braccio sanguinante, che dice: “Ho perso molto sangue, ho l’adrenalina”. Questo filmato risale al 22 marzo. Giorno dell’arresto.

Fanno perciò sapere dal suo ufficio stampa, per mettere fine ai fraintendimenti, che: “Fabrizio ha ripreso l’iter terapeutico interrotto con l’arresto ma i media hanno ripreso post inediti e fuorvianti, perché non contestualizzati, riportandoli senza verificare quando fossero stati filmati. Da oggi i suoi social saranno trattati con più cautela”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.