Fiat 500 ricoperta di capelli

Una donna italiana, stilista di professione, ha reso la sua automobile, una Fiat 500, ricoperta di capelli, fuori e dentro! La stramba iniziativa, le ha concesso un posto nel guinness dei primati.

 

Loading...

L’idea di “rielaborare” vecchie automobili, in realtà, non è nuovissima. Diversi mesi fa, la Volksawagen Beetle, pure è stata oggetto di un eccentrico remake: ricoperta da migliaia di pezzi di quercia.

Cosa ha spinto invece Maria Lucia Mugno, stilista quarantenne italiana, a foderare la propria automobile di capelli, in particolare di capelli umani? La ragione, oltre naturalmente all’estro e alla creatività, sembra voglia trasmettere un messaggio di libertà e di pace, un tema senza ombra di dubbio appropriato in questi tempi di guerra e schiavismo. Ovviamente, nell’ardua impresa, non ha fatto tutto da sola. Ad assisterla e supportarla nel “progetto”, il giovane Valentino Stassano.

Nata quasi per gioco l’idea, il piano di lavoro ha tenuto impegnati i due per diversi giorni, rivestendo di capelli persino manubrio e cambio, per un ammontare di capelli di circa 20 chili. Questo prototipo non poteva certo passare inosservato, e inevitabilmente ha permesso alla stilista di battere il primato nell’importante Guinness World Record. Oltre alla gloria, questo ha anche incrementato sensibilmente il valore dell’automobile. Infatti si stima, nello stato attuale, per chi volesse acquistarla, un costo di circa 80.000 euro! Con un prezzo del genere, di certo, i capelli li farebbe perdere più che farli crescere.

 

Insomma, l’idea di rivoluzionare le automobili, o se non altro personalizzarle, è qualcosa di davvero geniale. Una trovata di marketing? Probabile. Certo, come in ogni cosa che riesce bene, l’originalità fa sempre la differenza e, perché no, anche la dedizione. La realizzazione di un automobile del genere ha richiesto tanto tempo, soldi ed energie mentali. Ma come succede spesso, avere una personalità ripaga sempre, e se sono 80.000 euro, il gioco ne vale la candela.

Potrebbero interessarti anche