Fisco: perché l’agenzia delle entrate fa controlli sul mutuo

Lotta dell'Agenzia delle entrate contro il fenomeno dell'evasione fiscale, anche i mutui possono attirare l'attenzione dell'Agenzia

Non tutti sanno che accendendo un mutuo si può rischiare i controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate. Il motivo dei controlli è la notevole sproporzione tra l’importo richiesto e l’acquisto effettuato con la somma ricevuta. In queste ipotesi scatta una presunzione di evasione

I controlli dell’Agenzia delle Entrate 

Nel nostro Paese l’Agenzia delle Entrate è impegnata da svariati anni nella lotta contro un fenomeno dilagante, ovvero l’evasione fiscale. In una società civile tutti i cittadini hanno stretto un “patto” di convivenza, tutti, in base alla rispettiva capacità contributiva devono pagare le tasse. I cittadini che non adempiono a questo obbligo costituzionalmente sancito integrano la condotta di evasione fiscale. Per contrastare questo fenomeno, il legislatore sta ampliando sempre di più i poteri di intervento dell’Amministrazione Finanziaria. 

- Advertisement -

Oggi le autorità competenti hanno il potere di controllare le movimentazioni bancarie poste in essere dai consociati e non solo. Essi infatti possono addirittura chiedere informazioni dettagliate sui risparmi presenti sui propri conti correnti e indagare sulle transazioni effettuate. 

Per garantire una maggiore efficienza, anche quando si sa con certezza da dove provengono le somme di denaro presenti sul conto corrente, l’Agenzia delle Entrate può considerare come indizianti di evasione taluni comportamenti. È proprio questa l’ipotesi dei mutui finalizzati all’acquisto di immobili. Più precisamente, la presunzione scatta quando la somma erogata sia maggiore rispetto al prezzo di vendita dell’immobile. 

- Advertisement -

La sentenza della Corte di Cassazione

A porre chiarezza sulla questione è intervenuta la suprema corte di cassazione con l’ordinanza n. 4661/21 Febbraio 2020. Gli ermellini hanno precisato che: “costituisce fatto notorio che le banche eroghino, di norma, mutui per importi inferiori rispetto al valore effettivo dell’immobile da acquistare. Ne consegue che se il prezzo di vendita è minore delle somme oggetto del mutuo, vi è un chiaro indizio di evasione”. Essendo questa una vera e propria manifestazione di ricchezza, l’Agenzia delle Entrate può presentare la pretesa impositiva.

Leggi anche:  Cos’è la surroga mutuo e come funziona

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...