Forbes: i guadagni colossali degli youtuber più famosi

Forbes, famosa rivista di economia e finanza statunitense disponibile anche in Italia, ha pubblicato lo scorso mese un’interessante classifica degli youtuber più pagati al mondo.

y-tube

I guadagni di queste persone, che nella grande maggioranza dei casi sono molto giovani, sono davvero impressionanti.

I guadagni degli youtuber sono stati stimati da Forbes prendendo in analisi il lasso temporale incluso tra il 1 giugno 2017 e il 1 giugno 2018, e le cifre indicate non tengono conto di eventuali commissioni da riconoscere a legali, manager, agenti e qualsiasi altra figura professionale di cui lo youtuber può servirsi, inoltre, è utile sottolinearlo, sono da intendersi al lordo delle imposte.

I 10 youtuber più ricchi al mondo secondo Forbes

È a dir poco stupefacente l’età dello youtuber più ricco al mondo: 7 anni!

Ryan è infatti un bimbo che prova dei giocattoli e pubblica dei video mentre ci gioca: è evidente che il piccolo non fa tutto da solo ed è coadiuvato da adulti, quantomeno per tutte le attività di carattere manageriale, e i suoi guadagni ammontano a ben 22 milioni di dollari annui.

Al secondo posto troviamo il ventiduenne statunitense Jake Paul, i cui guadagni si aggirano attorno a 21,5 milioni di euro, al terzo invece vi è un team di 5 uomini, Dude Perfect, i quali fatturano 20 milioni di euro l’anno pubblicando in rete video di suggestivi giochi di precisione.

Quarto posto per DanTDM, ovvero Daniel Middleton, esperto giocatore di Minecraft, il quale ha maturato guadagni annui per 18,5 milioni di dollari, segue il makeup artist Jeffree Star con 18 milioni.

Al sesto posto figura Mark Fishbach, in arte Markplier, accanito giocatore di PS4 il quale ha costruito un vero e proprio impero riuscendo a sviluppare guadagni per 17,5 milioni di dollari.

Altrettanto consistenti sono i guadagni di Evan Fong, il cui “nome d’arte” è Vanoss Gaming, il quale interpreta titoli mainstream guadagnando 17 milioni di dollari l’anno; sono 16, invece, i milioni annui guadagnati dallo youtuber irlandese Sean McLoughlin, il quale commenta dei videogiochi in modo buffo e talvolta volgare.

Nono posto per il giovane svedese Felix Kjellberg, in arte PewDiePIe, che guadagna ogni anno 15,5 milioni di dollari; la sua fidanzata è una ragazza italiana e anche lei matura guadagni importanti proprio tramite la condivisione di video in YouTube.

Al decimo posto si trova Logan Paul, fratello di Jake Paul, il quale matura guadagni per 14,5 milioni di dollari. È proprio il caso di dire che la famiglia Paul ha fatto le migliori fortune grazie alla nota piattaforma dedicata alla condivisione di video!

Una piattaforma dal potenziale immenso

È davvero sorprendente a che punto possano essere elevati i guadagni maturati tramite la semplice condivisione di video: parallelamente a questi fatturati colossali, ovviamente, vi sono anche tanti youtuber che hanno introiti tali da poter evitare di svolgere un lavoro “classico”.

Quella dello youtuber, dunque, è una vera e propria professione, anche se sarebbe più corretto definirla un’attività imprenditoriale.

Il modo più diretto per guadagnare è correlato alle inserzioni pubblicitarie, ma si possono anche ottenere dei contratti di sponsorizzazione, allo stesso modo uno youtuber può guadagnare tramite delle ospitate, delle esibizioni dal vivo, con il lancio autonomo di prodotti, solo per fare alcuni esempi.

Il potenziale di questo canale è indiscusso: sicuramente l’aspetto più difficile è riuscire ad emergere tra la miriade di video che vengono quotidianamente caricati all’interno della piattaforma, ma se si riesce a ottenere un buon seguito iniziale le possibilità sono davvero allettanti.

Alla luce di questo non stupisce il fatto che ci siano alcune aziende quali https://www.comprare-visualizzazioni-youtube.com le quali consentono di acquistare visualizzazioni, commenti e iscritti, tutti aspetti molto importanti per fare in modo che il proprio canale YouTube possa decollare in fase di “start up”.

Potrebbero interessarti anche