Frana nell’Avellinese: black out dei collegamenti ferroviari

Una frana verificatasi tra Ariano Irpino e Montecalvo mette ko i collegamenti su rotaia tra Puglia e Campania

E’ notizia di oggi che la frana, verificatasi martedì 12 marzo lungo il tratto Ariano Irpino-Montecalvo, continua a mantenere bloccata la circolazione su rotaie tra Campania e Puglia.

Sin da martedì, ma a tutt’oggi la situazione non è cambiata, sono interrotti i collegamenti tra Foggia e Benevento per cui sono stati istituiti autobus sostitutivi. Ma i disagi per i pendolari sono molti.

- Advertisement -

Immediatamente dopo l’accaduto, martedì 12, sono stati bloccati i treni Intercity che percorrevano la tratta Benevento-Foggia. I problemi maggiori si hanno per quanto riguarda gli spostamenti lungo il versante tirrenico e quello adriatico all’altezza del confine tra le regioni Campania e Puglia: qui si prevede uno stop dei treni di almeno un mese. Nella sola giornata di ieri, venerdì 15 marzo, si sono dovuti dirottare altrove ben 24 Frecciarossa, oltre a innumerevoli cancellazioni.

I disagi sono notevoli sia da lunedì a venerdì, per gli spostamenti quotidiani dei lavoratori, sia durante i week-end. In particolare, questo incidente a sole due settimane dalla Pasqua desta parecchia preoccupazione e agitazione, sia tra gli addetti ai lavori sia tra i cittadini che avevano in programma di spostarsi su rotaie in occasione di questa festività.

- Advertisement -

L’intervento più urgente è ovviamente la rimozione di tutti i detriti dai binari. Sin da mercoledì sera la Rfi ha informato del fatto che serviranno approfonditi rilievi tecnici, una volta sgomberata l’area interessata dallo smottamento, per stabilire esattamente l’entità dei danni subiti dalla rete ferroviaria. Per fare ciò, i tecnici hanno stimato un lasso di tempo di 30 giorni durante il quale i cittadini dovranno ripiegare sul servizio autobus sostitutivo. Rimane confermato che gli Intercity e i treni ad alta velocità si fermeranno nelle stazioni di Foggia e Benevento.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.