Gerry Scotti con le stampelle: cosa è successo al conduttore?

Jerry Scotti è apparso in alcuni scatti di Belen Rodriguez fatti durante la registrazione di Tu si que vales con una gamba rotta: cosa è successo al conduttore?

Photocredit Gerry Scotti Chi vuol essere milionario tv

Gerry Scotti è apparso in alcuni scatti di Belen Rodriguez postati sui social con le stampelle. Il conduttore si trova a Roma insieme ai suoi compagni di viaggio fra cui la showgirl argentina per registrare le prime puntate della prossima edizione di Tu si que Vales e in occasione della prima apparizione è apparso in studio con una gamba rotta.

Il backstage del programma è documentato occasionalmente da Belen che ha anche scherzato con il popolare conduttore per il suo malessere. Jerry non ha negato un saluto ai followers dell’argentina e ha ironizzato sul suo status: “In gamba!”. Cosa sia successo al conduttore non è stato rivelato, nessun dettaglio sul presunto incidente che ha procurato a Jerry questo fastidioso malessere fatto è che ad oggi Gerry Scotti cammina con le stampelle mostrandosi provato ma mai scoraggiato.

Il conduttore di Caduta Libera non ha infatti perso il suo buon umore e la voglia di vivere, scherza e sorride in studio soprattutto con Belen che ha deciso di rendere noto al grande pubblico il disagio che sta provando. Nonostante tutto Scotti resta una persona molto professionale pronta a lavorare anche in condizioni non proprio favorevoli.

Gerry Scotti il futuro in tv: da Tu si que Vales a Caduta Libera

Anche durante la prossima stagione televisiva e i palinsesti decisi da Mediaset per l’autunno Gerry Scotti sarà tra i giurati di Tu si Que Vales con il compito di animare con qualche risata in più il programma e alla conduzione di Caduta Libera programma della fascia pre-serale campione d’ascolti.

Il conduttore qualche settimana fa ha anche espresso il dispiacere di non poter registrare con il pubblico al completo come da copione e questo nel rispetto delle norme pro- Covid ancora in vigore: “Anche se è straniante per noi che facciamo spettacolo avere meno pubblico in studio, qualche sacrificio si può e si deve fare. Ci sono nuove regole da rispettare.”