Giorgetti: “Bisogna incentivare la natalità per il Pil”

Per Giorgetti “Da qui al 2042, con gli attuali tassi di fecondità, il nostro Paese rischia di perdere per strada percentuali del Pil impressionanti, pari al 18%.

Secondo il ministro dell’Economia Giorgetti “nel 2042 rischiamo di perdere il 18% del Pil a causa degli attuali tassi di fecondità”.

Giorgetti: cos’ha dichiarato il ministro dell’Economia?

Giorgetti ribadisce che il fenomeno economico è “strettamente correlato al fenomeno della natalità”. Secondo il ministro dell’Economia c’è la possibilità di quantificare quello che sarà l’impatto sul nostro Paese se il tasso di natalità non muterà. “Da qui al 2042, con gli attuali tassi di fecondità, il nostro Paese rischia di perdere per strada percentuali del Pil impressionanti, pari al 18%. Questo è un primo dato da cui partire“. Lo ha detto in un videomessaggio agli Stati Generali della natalità in corso a Roma. La vera riforma previdenza per Giorgetti è favorire la natalità, sebbene una politica fiscale per la famiglia non sia l’elemento decisivo.

- Advertisement -

Il DL Lavoro sulla natalità

Quello della natalità è un tema che potrebbe unire la politica italiana. Il decreto lavoro prevede che i fringe benefit e i bonus per chi ha figli siano esenti da tasse. Per Salvini “prevedere una detrazione di 10 mila euro ogni figlio penso che metta d’accordo tutti. É uno degli obiettivi che la politica italiana si propone e che presto realizzerà.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...