Gli scienziati inventano un tessuto che si adatta perfettamente al corpo

Un particolare tessuto è stato sviluppato da alcuni ricercatori: esso si adatta perfettamente al corpo.

Una nuova invenzione può cambiare il nostro modo di indossare i vestiti. Infatti, un team di ricercatori composti da soggetti afferenti al Design of Active Materials and Structures Lab (DAMSL) e al Wearable Technology Lab (WTL) dell’Università del Minnesota sta creando un tipo di tessuto particolare sensibile alle temperature.

 Lo studio, condotto dagli ex studenti laureati Kevin Eschen e Rachael Granberry e dai professori Julianna Abel e Brad Holschuh, è stato di recente pubblicato su Advanced Materials Technologies .

I capi d’abbigliamento autoadesivi

Con questo tessuto, sarà poi possibile sviluppare dei capi d’abbigliamento “autoadesivi”, capaci di restare attaccati al corpo solo grazie al calore. La particolare tecnologia con la quale sono sviluppati gli abiti è la lega SMA (shape memory alloys), che cambia appunto forma con il calore.

Lo scopo dei ricercatori è quello di produrre un tipo di tessuto capace di adattarsi a qualsiasi parte del corpo umano, anche quella più irregolare e difficile da coprire con i tessuti classici. Proprio per questo, per il loro studio, essi sono partiti dall’analisi della forma e delle dimensioni di una gamba umana.

Attraverso questi capi d’abbigliamento, gli studiosi potrebbero realizzare anche capi d’abbigliamento capaci di essere comodi e larghi in alcune situazioni e stringersi avvolgendo perfettamente il corpo quando la temperatura inizia a scendere.

L’applicazione in ambito medico

In realtà, l’applicazione di questo particolare tipo di tessuto dovrebbe servire per risolvere problemi di salute. Ad esempio, le calze a compressione che necessitano di essere ben strette all’area da comprimere per funzionare in modo adeguato.

Esse servono per alleviare il dolore delle gambe, attenuando il gonfiore e migliorando la circolazione sanguigna. I pazienti con insufficienza venosa, diabete e vene varicose che hanno accumulo di liquidi nelle gambe non possono farne a meno, così come chi lavora stando molto tempo seduto o al contrario in piedi.

Leggi anche: Scienziati sviluppano robot per pulire le scorie radioattive