Harry Potter, trama della saga, cast curiositá

La lista completa in ordine cronologico della saga Harry Potter

Harry Potter desta sempre molto interesse

HARRY POTTER, TRAMA DELLA SAGA, CAST CURIOSITÀ

L’argomento Harry Potter non sta a cuore soltanto ai nerd. Dopo Il signore degli anelli è la saga più conosciuta in tutto il mondo, e anche chi non ha mai visto i film, sa chi è Harry Potter.

Harry Potter: trama

Harry Potter è il protagonista di una storia incredibile. Un’avventura meravigliosa che vede i maghi in primo piano in un mondo abitato da esseri fantastici. La storia parla di Harry che è un orfano, e che viene cresciuto con crudeltà dalla famiglia Duddley. Ciò nonostante mantiene una natura buona e generosa. Scopre presto di essere un mago, ma non uno qualunque. Egli infatti è un mago su cui grava una profezia che riguarda oltre lui, anche Lord Voldemort, l’assassino dei suoi genitori.

Al suo fianco, nelle molte avventure, ci saranno i fedelissimi amici Ron Wisley, Hermione Granger e una schiera di maghi pronti a difenderlo anche nelle situazioni più disperate. E’ un viaggio attraverso castelli incantati, creature mitologiche e potentissime magie. Londra fa da sfondo a questa bellissima storia in cui sono presenti molti punti in comune con il signore degli anelli.

Perchè tanto successo?

Harry piace. Questo è un fatto. Lo dimostrano la valanga di fans che si precipitano ad ogni evento che ha il maghetto come tema, agli Studios a Londra, e la risonanza che ancora oggi l’argomento suscita.

Ed è una passione che accomuna sia bambini che adulti. Il motivo del successo è che la storia è avvincente naturalmente. Ci si affeziona presto ai personaggi e le ambientazioni bastano da sole a trasportarti in un mondo magico e lontano. Inoltre il significato allegorico e i messaggi contenuti nella saga sono sempre molto attuali. Molti fans hanno riscontrato una correlazione fra alcuni temi trattati nei romanzi e il periodo storico del nazismo. In particolare la ricerca ossessiva di Lord Voldemort per la razza pura a sfavore dei mezzosangue impuri.

I forti richiami alla dittatura quando, nell’ultimo libro il castello di Hogwarts cade nelle mani del nemico e gli studenti sfilano per i corridoi del castello in perfetto stile militare. Un ulteriore parallelismo è stato riscontrato fra la storia e gli stati depressivi, quando i dissennatori attaccano Harry e gli altri protagonisti ciò che loro sentono può essere sovrapposto ai sintomi della depressione. E’ una storia in cui ci si può riconoscere e dalla quale si può imparare.

I messaggi di Harry Potter

I messaggi sono positivi e spaziano fra l’abbattimento delle differenze fra le persone, all’abolizione dei pregiudizi, al valore morale e il coraggio.

Chi é l’autrice di Harry Potter

La saga è nata nei primi anni 90 in un pub di Edimburgo,The Elephant House. J.K. Rowling era una donna indigente, una madre single e attraversava un brutto momento economico e psicologico. Oggi è una della donne più ricche ed influenti di Inghilterra. Joanne scriveva per diletto, per passione, ma anche per evadere e sperava di pubblicare. Ma Harry non ha avuto subito il successo che Joanne sperava. Ben dodici case editrici hanno rifiutato il manoscritto prima che  una sconosciuta casa editrice (Bloomsbury) accettasse di pubblicare. Naturalmente la storia da allora la conosciamo. Il successo fu di portata incredibile. Seguirono altri 7 libri. Ed era soltanto l’inizio.

Tutti i film di Harry Potter:

I film hanno avuto un successo incredibile. A differenza dei romanzi ( sette) i film sono stati divisi in otto parti. I registi al comando sono cambiati negli anni e i film si facevano sempre più dark, rispecchiando l’atmosfera dei romanzi. ( Se ci fate caso anche il logo  della Warner Bros ad inizio film diventa via vi sempre più scuro con il succedersi dei film).

HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE ( 2001) E  HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI (2002). AL timone della regia dei primi due l’americano Chris Columbus.

HARRY POTTER E IL PRIGIONIERO DI AZKABAN (2004). Dal terzo capitolo si abbandonano i toni fanciulleschi e si entra di più nel vivo della saga. A dirigere questa volta Il premio Oscar e Leone d’Oro Alfonso Cuarón.

HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO (2005) Mike Newell.

HARRY POTTER E L’ORDINE DELLA FENICE (2007)Il regista britannico David Yates

HARRY POTTER E IL PRINCIPE MEZZOSANGUE ( 2009) e le due sezioni del capitolo finale

HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE – PARTE 1 (2010)

HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE – PARTE 2 (2011)

GLI ATTORI:

Daniel Radcliffe (Harry), Rupert Grint (Ron Weasley) ed Emma Watson (Hermione Granger) sono gli attori protagonisti che, piccolissimi hano cominciato a muovere i primi passi ad Hogwarts.
Terminata l’esperienza, circa dieci anni dopo, li possiamo vedere ed apprezzare in diversi lavori.  Daniel Radcliffe ha lavorato alla commedia SWISS ARMY MAN (2016) e la miniserie tv APPUNTI DI UN GIOVANE MEDICO (2012). Grint lo possiamo vedere nel videoclip della canzone Lego House di Ed Sheeran,  e inoltre ha interpretato e co- prodotto la serie tv SNATCH (2017). Emma l’abbiamo vista protagonista di diversi film d’autore come BLING RING di Sofia Coppola (2013) e LA BELLA E LA BESTIA (2017), inoltre Emma è dal 2014, ambasciatrice di buona volontà per le Nazioni Unite.

Harry Potter tutte le curiosità:

  •  Il numero che Arthur Weasley compone nella cabina telefonica che lo porterà al Ministero della Magia con Harry è 6-2-4-4-2. Le lettere che si trovano sotto quei numeri compongono una parola: magia.
  • La Warner Bros pensava di rendere Harry Potter una serie d’animazione oppure fondere più romanzi in un singolo film. J.K. Rowling bocciò l’idea così la Warner decise di produrre tutti e sette i film (poi divenuti otto).
  • L’iscrizione sullo specchio delle brame recita: “Erised stra ehru oyt ube cafru oyt on wohsi” che letto al contrario (e tradotto) vuol dire: “Non rifletto il tuo volto ma il desiderio del tuo cuore
  • Dopo la Bibbia (con quasi 4 miliardi di copie) e il Libretto rosso di Mao Zedong (più di 800 milioni), la saga Harry Potter occupa il terzo posto quanto a numero di copie stampate e vendute: circa 500 milioni.
  • Nell’ universo potteriano, un Galeone d’oro corrisponde a 6 euro, una Falce d’argento a 0,35 euro e uno Zellino di bronzo a 0,01 euro. Questo significa che nel primo libro Harry spende 47,52 euro per acquistare la sua bacchetta da Olivander.

Per le riprese di “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”, il regista Alfonso Cuarón ha chiesto ai tre protagonisti, Emma Watson, Daniel Radcliffe e Rupert Grint, di scrivere un saggio sui loro personaggi. Emma ha consegnato 16 pagine su Hermione Granger, Daniel ha scritto una misera pagina su Harry Potter, mentre Rupert non ha mai consegnato il compito su Ron!

Potrebbero interessarti anche