I 90 anni di Dario Fo

8.0.972086757

Dario Fo, famoso per i suoi testi teatrali di satira politica e sociale, oltre al suo appoggio al Movimento Cinque Stelle, di Beppe Grillo, alle lezioni politiche del 2013. Da tutti è conosciuto per per la sua ironia derisoria e anticonformista rivolta alle istituzioni politiche lontane dalle vere necessità del popolo. Dario Fo, ateo per scelta di vita, è una tra le personalità più autorevoli del panorama culturale italiano.

“I miei 90 anni di scellerataggine. Che gioia ridere del potere con Franca”. Nasce a Sangiano, in provincia di Varese, per poi trasferirsi in giovane età a Milano per frequentare l’Accademia delle Belle Arti e la facoltà di Architettura, che abbandonerà per dedicarsi alla sua vera passione per il teatro.

Loading...

Nel 1959, insieme alla moglie Franca Rame, fonda un gruppo teatrale che subirà diverse censure per le sue denunce sociali. L‘artista, sicuro delle sue opere teatrali per nulla offensivi, intraprenderà la carriera di co-sceneggiatore per alcuni film per il cinema, abbandonando temporaneamente il suo mondo teatrale.

“Per avere emulato i giullari del Medio Evo, flagellando l’autorità e sostenendo la dignità degli oppressi”. Nel 1997 riceverà il massimo riconoscimento alla carriera: il Premio Nobel per la Letteratura. E, nel momento di ricevere il premio, davanti alle massime autorità, manifesterà la sua disapprovazione contro la vivisezione e la Direttiva sulla brevettazione di organismi viventi proposto dal Parlamento Europeo.

ANTONIO AGOSTA

Potrebbero interessarti anche