I cani possono mangiare le castagne? seguite questi consigli

Castagne e cani: un gustoso spuntino invernale, ma con precauzioni. E attenzione alla castagna matta, scopriamo che cos'è

Una delle attività preferite dei cani durante le passeggiate in bosco è raccogliere frutti come ghiande, pigne, pinoli e persino castagne, nonostante siano racchiuse nei loro caratteristici ricci. Vedrete il loro impegno nel cercare di aprirle o nel semplice divertirsene: alcuni scavano per nasconderle, altri le riportano al proprietario chiedendo di lanciarle.

Le castagne sono un delizioso frutto invernale che può essere portato a casa e cucinato. La buona notizia è che, con moderazione, è possibile preparare uno spuntino di castagne per il nostro amico a quattro zampe. Tuttavia, è importante fare attenzione poiché sono ricche di zuccheri e la buccia deve essere rimossa, come spiegheremo nei prossimi paragrafi.

- Advertisement -

Si posso dare da mangiare le castagne ai cani, se sì, come?

Le castagne sono un cibo adatto per i cani solo quando sono cotte, prive di buccia e servite in quantità limitate. L’aggiunta di sale o zucchero è sconsigliata, poiché le castagne sono naturalmente ricche di grassi e carboidrati, risultando pesanti per il sistema digestivo canino e potenzialmente responsabili di infiammazioni pancreatiche in caso di eccessivo consumo. Se desiderate condividere questo piacere autunnale con il vostro fedele amico, mettete da parte una o due castagne, cuocetele e sbucciatele esclusivamente per lui. Fate attenzione ai gusci delle castagne: molti cani adorano masticarli, ma questo comporta il rischio di danneggiare gli organi interni o ingerire parti del guscio, cosa che gli esperti sconsigliano vivamente.

Attenzione alle castagne matte, ovvero l’ippocastano

Sulle castagne crude ci sono delle idee diverse, molti le sconsigliano ai cani perché meno digeribili. I cani le mangerebbero volentieri perché oltre ad essere golosi tendono a “sgranocchiarle”. Gli esperti avvisano sul rischio dei semi dell’ippocastano, si trovano spesso per strada in autunno. Assomigliano ai frutti del castagno e vengono chiamate castagne matte. Non sono commestibili e hanno delle sostanze pericolose per il cane e per gli uomini. Questi composti sono glicosidi, saponine e l’esclulina.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter