I dinosauri quante volte hanno cambiato i denti? Uno studio risponde

Ogni quanto cambiavano i loro denti i dinosauri? Ecco la risposta

Forse qualcuno si sarà chiesto, qualche volte nella vita i dinosauri hanno cambiato i loro denti. Ed è lo stesso quesito che si è posto un team di ricercatori, che ha analizzato alcuni fossili al fine di ricostruire con esattezza, il periodo di ricambio dei denti di alcune specie di dinosauri. Lo studio é stato pubblicato recentemente.

La risposa data dai ricercatori

Majungasaurus, Allosaurus e Ceratosaurus sono tre specie di dinosauri, il risultato é che hanno cambiato i loro denti rispettivamente ogni 56, 104 e 107 giorni. Per scoprire ciò, Michael D’Emic, professore associato all’Università di Adelphi, in collaborazione con Patrick O’Connor della Ohio University, ha analizzato moltissime specie di denti di dinosauri, alcuni provenienti da collezioni alle quali il professor D’Emic ha avuto accesso grazie al suo post-dottorato a Stony Brook, molti altri provenienti da musei che hanno contribuito allo studio. 

Ho dovuto visitare alcuni musei situati ad ovest per altri progetti, e mentre ero lì, sono stato in grado di organizzare alcune scansioni TC negli ospedali locali. Senza l’aiuto di quei dipartimenti di radiologia e dei curatori che hanno contribuito a stabilire i contatti, non avremmo potuto completare il nostro studio. ” ha affermato il ricercatore.

L’alto tasso di sostituzione, specialmente per i Majungasaurus, ha stupito il team di ricercatori. “Gli alti tassi di sostituzione sono associati solitamente ai dinosauri erbivori, che masticano molto materiale vegetale duro e hanno costantemente bisogno di ricostituire i denti usurati. I denti del Majungasaurus venivano sostituiti a una velocità simile, una volta ogni due mesi.

Il motivo, però, è presto spiegato: “Ci sono state prove precedenti che il Majungasaurus, probabilmente, mangiò alcune ossa. Le prove sono basate su segni di denti trovati su molti fossili. Il nostro studio aiuta davvero a corroborare questa idea, perché mangiare ossa causerebbe l’usura dei denti e la loro sostituzione molto rapida.

Leggi anche: Aquilarhinus: una nuova specie di dinosauro a becco d’anatra