I fagioli fanno ingrassare? La risposta e i motivi

I fagioli sono consigliati da molti dietologi per coloro che vogliono seguire una dieta, il loro rapporto calorico è molto basso

I fagioli fanno ingrassare?

I fagioli rappresentano un ottimo pasto per chi vuole seguire una dieta per perdere peso. Essi infatti spessissime volte sono consigliati dai dietologi e il motivo è molto semplice. I fagioli contengono pochissime calorie ( appena 102 per ogni 100 grammi ingeriti), quindi non fanno ingrassare.

Oltre alle poche calorie i legumi in questione sono indicati per le diete anche per un altro motivo. I fagioli danno un senso immediato di sazietà e questo perché sono ricchi di fibre. È risaputo che le fibre attraverso le loro proprietà riescono a rallentare lo svuotamento gastrico con conseguente sensazione di sazietà. 

Quali sono gli effetti collaterali dei fagioli 

È vero i fagioli sono consigliatissimi per le diete ma è necessario assumerli con parsimonia onde evitare fastidiosi effetti collaterali.  

Gli esperti consigliano di consumarli 2/3 volte a settimana massimo. La ragione di questa limitazione non va ritrovata nel fatto che il consumo eccessivo di fagioli può indurre ad ingrassare, gli effetti collaterali sono altri. Un consumo eccessivo di fagioli può causare la formazione di un fastidioso gas intestinale. Tale effetto si manifesta specialmente quando i legumi vengono ingeriti insieme ad insaccati, grassi, farine, formaggi

Per prevenire la formazione del gas suddetto è consigliabile mangiare i fagioli insieme ad altri alimenti come ad esempio la curcuma, aglio, anice, coriandolo, alghe marine. Con questo semplice trucco è possibile evitare di sentirsi appesantiti e gonfi. 

Il consumo di legumi infatti non induce ad ingrassare, il loro rapporto calorico è molto basso, ma può causare dei gonfiori addominali che spesso vengono scambiati per aumento di peso. 

Quali sono le varietà di fagioli più conosciute 

Fagioli Borlotti:  il loro colore beige con puntini rossi  rende  estremamente semplice il loro riconoscimento tra le tante varietà di fagioli. 

Fagioli Cannellini: sono fagioli piuttosto piccoli dal colore bianco e dalla forma tendenzialmente allungata. Essi vengono utilizzati spesso nella cucina del nostro Paese, ideali per le vellutate  e creme.

Fagioli Neri: sono fagioli dalle dimensioni medie e dal colore molto scuro. Essi sono famosi perché sono i fagioli con il maggior contenuto di sali minerali, vitamine e fibre. 

Fagioli Rossi: di colore rosso sono adatti per le zuppe. Molto usati nella cucina messicana.

Fagioli di Spagna: sono una delle varietà più grandi, di colore chiaro color crema. Utilizzati per essere degustati ad insalata con un filo di olio di oliva.