I lamponi neri riducono l’infiammazione della pelle: lo studio

Lo studio dimostra che un'alimentazione ricca di lamponi neri può ridurre l'infiammazione da contatto, ecco lo studio

Lamponi neri pixabay

Una equipe di ricercatori, coordinati da Steve Oghumu, docente dell’ Ohio State University, ha rivelato che una dieta ricca di lamponi neri può ridurre l’infiammazione da ipersensibilità da contatto. Ovvero una condizione che determina l’arrossamento di alcuni parti dell’epidermide. Lo studio è stato posto in essere sui topi, i suoi risultati sono stati molto promettenti tanto che sono stati pubblicati sulla rivista Nutrients

I dettagli dello studio sui lamponi neri

Steve Oghumu ha precisato che in questo campo quasi tutti i trattamenti vengono effettuati applicando medicinali direttamente sullo strato di pelle interessato. Il loro metodo invece combatte letteralmente dall’interno l’arrossamento mediante un prodotto naturale al 100%. 

I ricercatori hanno alimentato i topi con una dieta ricca di lamponi neri, equivalente ad una porzione di lamponi neri per l’uomo. Un altro gruppo di topi invece sono stati alimentati con diversi alimenti privi di lamponi neri. Dopo circa 20 giorni dall’inizio dell’alimentazione, i ricercatori hanno somministrato ai topi sostanze irritanti che hanno determinato ipersensibilità da contatto. Il risultato li ha spiazzati, i topi alimentati con una dieta ricca di lamponi neri avevano un gonfiore nettamente inferiore rispetto agli altri topi.

I ricercatori hanno spiegato che i lamponi hanno un effetto proficuo sul sistema immunitario che a volte diventa maggiormente sensibile alle infezioni. Steve Oghumu ha specificato che le bacche aiutano il sistema immunitario ad inibire l’infiammazione. Da anni ormai l’equipe di Steve Oghumu studia gli effetti di questi frutti sul corpo umano e pare che questo sia un alimento davvero molto prezioso per il nostro benessere.

Una dieta basata sul consumo giornaliero di lamponi neri ha avuto effetti positivi addirittura per le infezioni associate a determinati tipi di cancro. Gli esperti infatti consigliano assolutamente di inserirli nel proprio regime alimentare, un vero toccasana assolutamente naturale per combattere molte infezioni.