I pericoli in Champions League per Juventus e Roma

Ecco quali saranno i duelli che terranno gli appassionati della competizione Europea incollati allo schermo, per Juve e Roma le partite più interessanti

Coppa dei campioni Fotocredit:TPI

Le 16 squadre che sono uscite vincitrici dalla fase a gironi sono:

Ajax, Atletico Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Juventus, Lione, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Porto, PSG, Real Madrid, Roma, Schalke 04, Tottenham.

Le teste di serie

Le otto squadre che hanno passato la fase a gironi in prima posizione sono:

  • JUVENTUS
  • PSG
  • Barcellona
  • Porto
  • Bayern Monaco
  • Borussia Dortmund
  • Manchester City
  • Real Madrid

La seconda fascia

Le otto squadre arrivate seconde nella fase a gironi sono:

  • ROMA
  • Lione
  • Manchester United
  • Tottenham
  • Liverpool
  • Ajax
  • Schalke 04-Atletico Madrid
Sorteggi
Fotocredit: Gazzetta

 

I sorteggi

I risultati dei sorteggi sono i seguenti:

Andata

  • ROMA-Porto (12 febbraio)
  • Manchester United-PSG (12 febbraio)
  • Tottenham-Borussia Dortmund (13 febbraio)
  • Ajax-Real Madrid (13 febbraio)
  • Lione-Barcellona (19 febbraio)
  • Liverpool-Bayern Monaco (19 febbraio)
  • Schalke 04-Manchester City (20 febbraio)
  • JUVENTUS-Atletico Madrid (20 Febbraio)

 Ritorno

  • Borussia Dortmund-Ajax (5 marzo)
  • Real Madrid-Ajax (5 marzo)
  • Paris SG-Manchester United (6 marzo)
  • Porto-ROMA (6 marzo)
  • Manchester City-Schalke 04 (12 marzo)
  • JUVENTUS-Atletico Madrid (12 marzo)
  • Barcellona-Lione (13 marzo)
  • Bayern Monaco-Liverpool (13 marzo)

 

Sorteggi Champions
Fotocredit: Calcionapoli24

I precedenti

Juventus e Atletico di sono incontrate sette volte in Europa con quattro vittorie per la squadra di Torino, un pareggio e due vittorie per gli spagnoli. Nelle ultime quattro volte che l’Atletico ha raggiunto gli ottavi di finale è sempre riuscito a passare il turno, d’altro canto però, la squadra di Allegri ha vinto gli ultimi tre match contro squadre spagnole, l’arma segreta resta CR7 che ha nell’ Atletico Madrid la sua terza vittima preferita con 22 gol segnati. Solamente contro il Getafe e il Siviglia ne ha messi a segno di più, rispettivamente 23 e 27.

La Roma si prepara ad uno scontro che in passato le ha procurato problemi, in nessuna delle quattro volte che ha affrontato il Porto, infatti, ne è uscita vincitrice, due pareggi e due sconfitte per i giallorossi ( in tutti gli incontri con il Porto la Roma è riuscita a segnare complessivamente solo un gol) che sono usciti dalle competizioni europee ogni volta che hanno incontrato questa squadra. La punta del Porto, Moussa Marega ha già segnato cinque gol in questa edizione di Champions League, diventando di conseguenza il miglior marcatore della squadra, nelle ultime cinque partite della Coppa dei campioni, infatti, è riuscito ad andare sempre a segno.

L’ultimo risultato Roma-Porto 0-3 ai playoff Fotocredit:eurosport

Il momento della rivalsa?

Dopo le tristi eliminazioni di Inter e Napoli dalla maggiore competizione Europea le uniche italiane rimaste sono la Juventus, che anche in campionato sta macinando successi dopo successi, e la Roma, che invece sta attraversando forse la crisi peggiore degli ultimi anni. Negli ultimi due match, tra campionato e Coppa Italia, la Roma ha subito ben dieci reti segnandone quattro, la panchina di Di Francesco è in serio pericolo quindi, lo scontro con il Porto sembra essere quello che deciderà sulle sue sorti. Sulla carta i pronostici sembrano essere a favore dei giallorossi ma in questo momento tutto è in bilico. Anche la Juventus ha subito una pesante sconfitta con il risultato di 3-0 nell’ultimo match di coppa contro la squadra allenata da Gasperini, l’Atalanta, che sta ottenendo molti risultati positivi grazie anche al bomber Duvan Zapata (a segno ben 17 volte dallo scorso mese). L’asso nella manica di Allegri è ovviamente Cristiano Ronaldo.

Cristiano Ronaldo
Fotocredit: corriere dello sport

CR7 infatti è il re di questa competizione e i tifosi bianconeri sperano che sia proprio lui a suonare la carica contro la pericolosa squadra allenata dal Cholo” Simeone, d’altra parte l’allenatore della Juventus dovrà rinunciare a Leonardo Bonucci, ancora out per infortunio, sperando di ritrovarlo almeno per il match di ritorno del 12 marzo. L’ Atletico Madrid, seconda nella divisione spagnola, che in attacco si affiderà al “Petite DiableAntoine Griezmann (campione del mondo l’estate scorsa), Diego Costa e il nuovo arrivo, Alvaro Morata, mentre dietro potrà contare sui due pilastri Diego Godìn e Filipe Luis, darà di certo del filo da torcere ai bianconeri. Ci aspettano serate avvincenti in compagnia del pallone.

Antoine Griezmanmn
Fotocredit: eurosport

Potrebbero interessarti anche