Sorteggi Europa League, si sfidano due italiane

I sorteggi di Europa League hanno decretato gli incroci dei quarti. Le italiane che si fronteggeranno saranno Milan e Roma.

Oggi 15 marzo 2024 sono stati stabiliti gli accoppiamenti e il calendario dei quarti di finale di Europa League. Protagonista del sorteggio lo spagnolo Fernando Llorente, ex giocatore di Juventus e Napoli, e trionfante proprio nella competizione in questione nel 2016 con il Siviglia. L’estrazione di Llorente non ha premiato i club italiani. Si scontreranno il Milan di Pioli uscito vincente dagli ottavi contro lo Slavia Praga e la Roma di De Rossi che ha passato il turno contro il Brighton. L’Atalanta, invece, dovrà affrontare il Liverpool.

Accoppiamenti e calendario dell’Europa League

La vincente tra Roma e Milan affronterà la squadra che avrà la meglio tra West Ham e Bayer Leverkusen (attore di una clamorosa rimonta contro il Qarabağ). L’Atalanta dovrà sconfiggere il Liverpool per continuare la sua corsa in Europa League. Ha le carte per riuscirci considerando le prestazioni a cui ci ha abituato nel campionato di Serie A. Il team vincente si scontrerà con il Benfica oppure con il Marsiglia per una semifinale meno complicata rispetto quella che si prevede per il Milan o la Roma.

- Advertisement -

L’andata dei quarti avrà luogo giovedì 11 aprile, il ritorno sarà la settimana seguente, il 18 aprile. Giocheranno in casa all’andata il Milan, il Liverpool e il Leverkusen. Il calendario continua con le semifinali del 2 e del 9 maggio. La finale si disputerà, infine, il 22 maggio a Dublino, all’Aviva Stadium. Le società interessate si apprestano a comunicare a breve i prezzi e le modalità di acquisto dei biglietti per i match dei quarti di finale in casa.

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.