I semi di soia tostati riducono i sintomi della menopausa? Ecco cosa dice la medicina

I semi di soia alleati contro i disturbi della menopausa. Cosa dicono gli studi scientifici

I semi di soia tostati riducono i sintomi della menopausa? Ecco cosa dice la medicina

La menopausa per le donne è un periodo che causa stress e problematiche di vario tipo. Siamo sicuri che i semi di soia tostati riducano i sintomi della menopausa? Non è raro, infatti, che le donne riscontrino problemi di sonno, sbalzi d’umore, ansia, cambi repentini di peso, vampate di calore ecc.

Proprio per questo, è necessario seguire le indicazioni dei medici per una terapia adeguata a tenere sotto controllo i sintomi. Generalmente gli esperti consigliano la terapia ormonale, infatti riducendo gli squilibri ormonali molti dei sintomi si attutiscono.

I semi di soia come alleati dei sintomi della menopausa?

Uno studio ha però rilevato che le fibre, le proteine vegetali e gli isoflavoni sono molto utili per ridurre i problemi derivati dalla menopausa. La fonte di questi nutrienti sono i semi. In particolar modo, quelli di soia. Se tostati, essi costituiscono uno snack croccante e gustoso che può dare una mano per alleviare i sintomi.

Per giungere a questi risultati, è stata condotta un’indagine su 60 donne durata 8 settimane. Ad alcune donne di questo campione è stato chiesto di mangiare circa 86 grammi di semi di soia al giorno. Al termine del test, il 40% delle donne ha dichiarato di aver riscontrato una riduzione delle vampate di calore. Chi ha seguito la stessa dieta, senza le noci di soia, non ha riscontrato invece cambiamenti.

Cosa sono gli isoflavoni?

Con il termine isoflavoni si intendono una serie di composti chimici appartenenti alla classe dei flavonoidi. Sono dei potenti antiossidanti ed è possibile trovarli nella soia e nei legumi in generale. Inoltre, come già detto sono importanti nel trattamento dei disturbi da menopausa. La soia, infatti, riesce a simulare l’effetto degli estrogeni proprio grazie agli isoflavoni. Sono proprio i livelli diminuiti di estrogeni una delle cause dei sintomi della menopausa.

Si ricorda che non sempre l’organismo reagisce allo stesso modo agli isoflavoni, ed anche assumendo regolarmente semi di soia tostati e consumando legumi non è detto che si riesca ad ottenere un effettivo miglioramento.

Leggi anche- Menopausa un aiuto dalla pappa reale

Iweblab