Il Canada sospende AstraZeneca sotto i 55 anni

Rischio di trombosi ancora da verificare, e nell'attesa il Canada sospende. Stessa decisione per la Germania

La decisione è stata dettata dal fatto che: “C’è una sostanziale incertezza sui benefici di fornire il vaccino AstraZeneca agli adulti sotto i 55 anni dati i potenziali rischi”. Così ha spiegato Shelley Deeks, vice presidente della commissione.   

E ha aggiunto che: “Da nuovi dati provenienti dall’Europa si evince che il rischio di trombi è potenzialmente di uno su 100 mila, più alto di uno su un milione ritenuto in precedenza. Da qui, la decisione di sospenderne l’uso, in attesa di nuovi analisi rischi-benefici, e l’invito a chi lo abbia ricevuto negli ultimi 20 giorni di consultare un medico.”

- Advertisement -

Decisione simile anche a Berlino, dove è stato deciso di interrompere la somministrazione a chi abbia meno di 60 anni. Lo ha annunciato la Senatrice responsabile della Sanità berlinese Dilek Kalayci, riportando i nuovi dati sugli effetti collaterali.   

Secondo il Paul Ehrlich Institut, l’istituto nazionale per le vaccinazioni, sono 31 in Germania fino ad oggi i casi di trombosi cerebrale dopo il vaccino AstraZeneca. Il regolatore tedesco dei vaccini ha affermato di “avere registrato 31 casi di un raro coagulo di sangue nel cervello, nove dei quali hanno provocato la morte, dopo una vaccinazione contro il Covid-19 con il siero messo a punto da AstraZeneca. In 19 di questi casi è stata rinvenuta una carenza di piastrine o trombocitopenia, riferisce la Reuters che cita il Paul Ehrlich Institute. In nove occasioni, le persone che hanno avuto questa complicanza sono poi morte”.

- Advertisement -

Le segnalazioni hanno riguardato quasi esclusivamente donne tra i 20 ed i 63 anni; fatta eccezione per due uomini, rispettivamente di 36 e 57 anni.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.