Il poker è il gioco preferito da attori e personaggi famosi

poker

Ai vip piace il lusso, ai vip piace la bella vita, ai vip piace il poker. Sono tanti i personaggi famosi, tra attori e campioni dello sport, che si dilettano con più o meno successo al tavolo verde del poker, sia nei casinò tradizionali sia su quelli online.

Non è affatto improbabile che siti di casinò siano frequentati da personaggi famosi, anche perché da diversi anni quella dei casinò online è una moda molto diffusa.

Loading...

L’attore Ben Affleck ne è forse l’esempio più evidente. Tutti lo conosciamo per le pellicole che ha interpretato nel corso della sua carriera, le donne lo ammirano anche per il suo fascino, ma in realtà Ben Affleck è anche piuttosto bravo con il Texas Hold’em, così tanto che nel 2005 è riuscito ad uscire vincitore di un torneo con oltre 90 partecipanti, il “Commerce Casino’s California State Poker Championship”, mettendosi in tasca il ricco montepremi di 350 mila dollari.

Non che a lui i soldi manchino ma la storia di Affleck è solo un esempio di quelle che sono le capacità dei divi di Hollywood al tavolo verde, la stessa capacità che alcuni gossip attribuiscono ad altri volti del cinema Made in California quali George Clooney e Mat Damon.

Tra gli sportivi appassionati di poker si distinguono invece Rafa Nadal ed il campione di nuoto plurimedagliato Michael Phelps. Sul primo si racconta sia uscito vincitore da un torneo online con 45 partecipanti, mentre Phelps pare prediliga particolarmente il poker live.

Anche da noi in Italia i grandi personaggi dello sport sembrano amare il poker. Per due in particolare la passione si è addirittura trasformata in una ulteriore possibilità di guadagno. Come? Diventando a loro volta testimonial di altrettanti casinò online; stiamo parlando del portierone della Juventus Gigi Buffon e dell’ex campione di sci Alberto Tomba.

Ma non solo. In Italia si evidenzia anche una fetta di” giocatrici Vip” oltre che di giocatori, quali ad esempio Cristina Quaranta (ex di Non è la Rai), o Aida Yespica o Pamela Camassa.