Iliad: La truffa che ruba i dati personali e i soldi degli utenti

Una truffa organizzata ad arte rischia di infangare il buon nome di Iliad

Iliad: La truffa che ruba i dati personali e i soldi degli utenti

Da quanto ha fatto la sua comparsa in Italia, Iliad si è sempre contraddistinta per la sua politica di trasparenza e lealtà. Due caretteristiche queste, che i clienti hanno sempre apprezzato.

Però, sembrerebbe che per l’operatore virtuale ci siano dei guai in vista che andrebbero a minare proprio questo suo essere corretto.

Iliad: La truffa dei soldi e dei dati a danno degli utenti

Da quanto si è potuto apprendere, la truffa sarebbe stata messa in moto da alcuno Call Center che si spacciano per Iliad. Più precisamente, effettuano delle chiamate dove propongono ai clienti delle promozioni molto vantaggiose.

Per procedere all’attivazione, però l’utente deve prima fornire i suoi dati personali e ovviamente il numero di conto corrente. In contemporanea, con l’ausilio di un SMS fake vengono eseguite delle operazioni che permettono di mettere in atto la truffa.

Le dichiarazioni dell’operatore telefonico

Che dietro questa truffa non ci fosse Iliad era palese, infatti gli stessi clienti si sono insospettiti subito e fortunamente non sono cascati dentro questa trappola.

Ma l’operatore telefonico, ha comunque voluto fare una dichiarazione pubblica in cui si è dichiarata estranea ai fatti. Ecco qui le sue parole:

Iliad è estranea a questa circostanza. Non esegue, né direttamente né tramite terzi, chiamate o comunicazioni promozionali tramite SMS

Inoltre, Iliad ha anche voluto ribadire che tutte le offerte vengono comunicate tramite i propri canali ufficiali. Ovvero:

  • Il servizio clienti reperibile al numero 177
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Gli indirizzi email a dominio it.iliad.com e iliad.it

Questo vuol dire, che se i clienti vengono contattati da degli indirizzi diversi da quelli citati sicuramente non si tratta di Iliad. Quindi, qualora un SMS o una chiamata ci sembrasse sospetta meglio contattare immediatamente il servizio clienti.

Ovviamente, tutti ci auguriamo che queste truffe prima o poi cessino perché non è corretto che a rimetterci siano sempre i clienti.

Leggi anche La truffa degli operatori: Basta un click per azzerare il proprio credito


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Iweblab