Il Polpo Fantasma Casper: una nuova specie trovata vicino alle Hawaii

polpo fantasmaUn polpo fantasma è stato trovato nelle profondità dell’Oceano Pacifico, al largo dell’arcipelago delle Hawaii, e gli scienziati sono “quasi sicuri” del fatto che si tratti di una nuova specie mai descritta prima: al polpo traslucido è stato dato il nome di Casper per la sua somiglianza con l’amichevole fantasma protagonista del famoso film di animazione e dei cartoni animati.

Il polpo “fantasmagorico”, come è stato definito dal quotidiano Bbc Mundo, è stato incontrato da un sommergibile alla profondità di quattro chilometri vicino all’isola di Necker. Gli scienziati della National Oceanic and Atmosphere Administration degli Stati Uniti (NOAA) hanno affermato che si tratta di una profondità record per un ottopodo senza pinne.

Il polpo fantasma non possiede le normali cellule contenenti granuli di pigmento, da qui il suo colore bianco quasi trasparente, che è comune nella maggior parte dei cefalopodi (evoluti molluschi marini), anche se raro nella maggior parte delle creature di alto mare. Di lui poco altro si sa, tranne che ha un aspetto gelatinoso, si muove lentamente e i suoi occhi gli servono per vedere la luce e percepire le vibrazioni dell’acqua.

Loading...

Il polpo fantasma è unico, infatti non ha pinne e tutte le sue ventose erano disposte su un’unica fila, ha raccontato Michael Vecchione, della NOAA. I polpi che si incontrano a grandi profondità si distinguono in due categorie: quelli con pinne e quelli che non le hanno, che assomigliano maggiormente agli ottopodi delle acque poco profonde, i più comuni e conosciuti.