Inghilterra – “A caccia di ragazzine bianche”

18 persone in arresto, quasi tutti di nazionalità musulmana.

Facevano drogare ed alcolizzare ragazzine poco più che 14enni in cambio di favori sessuali. Questo è quanto successo negli ultimi giorni in Inghilterra, a Newcastle, dove è stata sgominata una gang di 18 persone, quasi tutti immigrati musulmani.

Complice della gang, anche una donna che adescava le giovani vittime.
Le ragazzine venivano recluse, alcolizzate, drogate ed infine seviziate.

La polizia britannica, per sgominare la banda, ha pagato ben 10 mila sterline un informatore, già conosciuto alle forze dell’ordine per abuso su minori.
Una nota triste, che invita a riflettere…

Loading...

Non è il primo caso verificatosi negli ultimi mesi.
Vittime, ragazzine “bianche” minorenni che vengono adescate da uomini maturi, quasi tutti musulmani.  La pedofilia, piaga risaputa di questo Paese, caratterizzato dalla multietnicità, ancora oggi deve fare i conti con una realtà difficile da contrastare.

Maria Fazio