Instagram: Una nuova funzione contro il cyberbullismo

Arriva Restrict, la nuova funzione che permette di oscurare i messaggi dei bulli

Si prospettano tempi molto duri per i bulli, infatti Instagram ha deciso di dichiare guerra al dilagante fenomeno del cyberbullismo. È in arrivo una nuova funzione, che si chiama Restrict e che sarà testata tra pochi giorni.

Instagram: Arriva Restrict per combattere il cyberbullismo

Instagram ha deciso che bisogna agire, molto concretamente contro i bulli e ha annunciato che a breve arriverà una nuova funzione. Restrict, questo il suo nome, consentirà a tutti gli utenti di oscurare i messaggi molesti.

Questo vuol dire che gli utenti possono limitare, senza che l’altra persona venga informata, il bullo di turno. Che in questo modo si ritroverà a leggere i suoi post praticamente da solo, perché i suoi commenti di fatto saranno stati oscurati.

Inoltre, gli utenti avranno anche la facoltà di decidere di rendere visibili i messaggi, per poi approvarli in un secondo momento. Ovviamente, tutti i Social Network danno la possibilità di bloccare i molestatori, ma con Restrict Instagram fornisce uno strumento in più.

Infatti capita molto raramente che i ragazzi, quando si imbattono in un bullo lo segnalino, il perché lo spiega Adam Mosseri:

I giovani sono riluttanti a bloccare o segnalare il loro persecutore, perché ciò potrebbe aggravare la situazione. Specialmente se interagiscino con lui nella vita reale.

Un’altra funzione in aggiunta

Oltre alla sperimentazione di Restrict, Instagram sta anche testando un’altra funzione che si basa sull’intelligenza artificiale. In questo modo, prima di pubblicare l’utente verrà avvertito del fatto che il suo post contiene contenuti offensivi.

In questo caso l’obiettivo di Instagram non è finalizzato a bannare l’utente molesto, caso mai è quello di metterlo in guardia. Ovvero, dare una possibilità al bullo di pensare al contenuto del proprio commento, ed eventualmente di fare anche un passo indietro.

Un’iniziativa questa che ovviamente viene accolta con molto favore, perché purtroppo oggi il cyberbullismo è un fenomeno in continua crescita.

Leggi anche Instagram: le 4 funzioni nascoste

Potrebbero interessarti anche