Minacce e strattonamenti da una maestra a bambini di prima elementare

scuola con maestra razzista

Bambini di prima elementare, circa sei anni, per un intero anno scolastico, hanno subito minacce, insulti e piccoli spintoni da parte di una maestra in un istituto elementare parmense. La donna, inchiodata da microfoni e microcamere dei carabinieri, risulta indagata assieme al dirigente che avrebbe preso pochissimi provvedimenti e nemmeno risolutivi nei suoi confronti.

In particolare la maestra, che insegnava a Traversetolo, se la prendeva molto di più con i bambini di colore, con atteggiamenti violenti nemmeno velati.

Loading...

Secondo i carabinieri, il preside con ogni probabilità era a conoscenza dei fatti e nulla o pochissimo ha fatto nei confronti della docente razzista: avrebbe potuto denunciarla alle autorità giudiziarie ma non l’ha fatto.

Tutto sarebbe partito dunque dalla voce di chi subiva le pressioni in prima persona, i bambini: in particolare i genitori di due alunni, stufi dell’atteggiamento ingiurioso e assolutamente non professionale dell’insegnante, si sono rivolti alle autorità militari per tentare di fare luce sulla faccenda. Microfoni e telecamere nascosti hanno messo alla luce i fatti.

Ora la parola passerà alla maestra “intollerante” e al preside della scuola: sapranno mai dare una spiegazione?

Potrebbero interessarti anche