Inviare una raccomandata con Poste Italiane: prezzi e come rintracciarla tramite codice

Come spedire una raccomandata e rintracciarla

Photocredit: https://it.m.wikipedia.org/wiki/File:Poste_Italiane_-_sign.jpg

Oggi la tecnologia ci permette di sapere in ogni momento con pochi e semplici click dove si trova il nostro pacco o una raccomandata attraverso il nostro smartphone o Pc. 

La raccomandata con Poste Italiane rappresenta uno strumento attraverso il quale è possibile effettuare la spedizione di corrispondenza con un peso fino a 2 kg in soli 4 giorni, controllando il percorso online dalla partenza all’arrivo presso il destinatario.

È possibile spedire in modo sicuro e certificato presso qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale, nei giorni di apertura dal lunedì al sabato. Dopo aver creato la spedizione, l’addetto dell’ufficio postale rilascia una ricevuta dal valore legale. Con quest’ultima è possibile dimostrare nei confronti del destinatario che il pacco è stato spedito e con il codice generato dall’ufficio sarà possibile effettuare il monitoraggio. 

Quanto costa spedire una raccomandata con Poste Italiane

Per le spedizioni di 20 Gr o inferiori il prezzo è di 5,40€. Se la spedizione ha un peso che supera i 20 Gr ma non supera i 50 gr il prezzo allora è di 6,95€. Man mano che aumenta il peso della spedizione, aumenterà anche il costo della stessa, da 50 Gr fino a 100 Gr il prezzo è di 7,45€. 

Se il peso della spedizione va oltre i 100 Gr fino a 250 Gr il costo è di 8,05 €. Il costo sarà invece di 9€ se il peso oscilla tra i 250 gr e i 350 Gr. Qualora il peso dovesse raggiungere il chilogrammo il prezzo è di 11,05 €, oltre il kg e fino ad un massimo di due invece il costo lieviterà fino a 14,75€.

  • Raccomandata 1 a partire da 6,90 euro;
  • Raccomandata 1 con prova di consegna a partire da 9,90 euro;
  • Raccomandata 1 in contrassegno a partire da 12,90 euro;
  • Raccomandata Internazionale a partire da 7,10 euro

Raccomandata da Te

In alternativa, è possibile usufruire del servizio “raccomandata da te” che consente di prenotare un appuntamento a domicilio con il portalettere. Con questa modalità particolare è possibile evitare di sprecare ore e ore negli uffici postali. Il servizio è disponibile al costo di 4 euro da addizionare al costo della raccomandata. È possibile pagare in contanti o tramite carta di debito del circuito Maestro, carte Postamat, Postepay e BancoPostaClick al momento del ritiro.

Il servizio in questione rappresenta un’utile opzione anche per chi non può lasciare la propria abitazione per qualsiasi motivo. La consegna, come già detto, è assicurata entro 4 giorni lavorativi, che vanno ad addizionarsi al giorno di spedizione. La corrispondenza viene consegnata presso l’indirizzo del destinatario, ed in caso di assenza, resta in giacenza in un vicino ufficio postale per 30 giorni. Tale ufficio, viene poi indicato nell’avviso di giacenza. Onde evitare che il pacco possa essere smarrito, una volta spirato inutilmente il termine dei 30 giorni, la corrispondenza verrà rispedita al mittente. 

Servizi accessori e opzioni

Gli uffici postali offrono anche servizi addizionali che garantiscono una maggiore efficienza in tutta la procedura di spedizione. Per chi ha una necessità di capire quando la corrispondenza sarà consegnata esiste un vero e proprio avviso di consegna. Più precisamente, per ricevere la conferma dell’avvenuta consegna, è disponibile il servizio “avviso di ricevimento” che ha un costo aggiuntivo di 1,10 euro. In questo modo è possibile ricevere la cartolina di conferma recante la data e la firma del ricevente. Questo dettaglio può essere sicuramente utile in tutte quelle situazioni dove dalla consegna della corrispondenza derivano effetti giuridici. 

Il contrassegno, invece, permette di gestire l’incasso al momento della consegna, ed è un servizio particolarmente utile per gli e-commerce o i privati che intendono vendere a distanza. Questo infatti nella prassi risulta essere un efficiente metodo di scambio molto sicuro. Il destinatario, dopo aver ricevuto la merce, dovrà pagare l’importo direttamente al portalettere, ma solo per cifre inferiori a 258,23 euro. Per garantire una maggiore certezza nei pagamenti è stato previsto questo “tetto massimo”. Una volta oltrepassato tale ammontare (e fino a 3.000 euro), il destinatario dovrà recarsi presso l’ufficio indicato sull’avviso. 

Come tracciare una spedizione tramite codice

Nel momento in cui si spedisce un pacco oppure una lettera mediante raccomandata, la spedizione viene associata ad un codice numerico univoco. Per una ragione di sicurezza e di privacy è vivamente consigliato non mostrare a nessuno la combinazione numeri e di lettere in questione. Tale codice, viene annotato sui registri postali al fine di scongiurare problematiche correlate ai furti oppure agli smarrimenti.

È proprio il codice in questione composto da 12 numeri, che permette di associare il pacco o la busta inviata alla ricevuta che l’impiegato postale consegna come conferma di avvenuta spedizione. Il codice permette di monitorare online le varie fasi di spedizione. Così è possibile per il destinatario farsi ritrovare a casa per poter ricevere il pacco  evitando la procedura di giacenza. 

Per poter rintracciare il proprio pacco esistono svariate modalità:

Un primo modo per rintracciare la raccomandata, è attraverso la pagina “Cerca Spedizioni”. Nell’apposito spazio, va inserito il codice associato alla spedizione e poi bisogna cliccare su “cerca”. A questo punto si aprirà una tabella contenente tutte le informazioni della spedizione: data, ora, stato di lavorazione e luogo. La procedura è estremamente semplice e occorrono solo pochi minuti. 

In alternativa, Poste Italiane offre la possibilità di tracking attraverso l’app UfficioPostale , scaricabile gratuitamente sugli store degli smartphone android o iOS. Anche in questo caso, basterà inserire il codice di 12 cifre nell’apposito spezio e cliccare su “cerca”.

Numero verde per tracciare una raccomandata

Se non avete la possibilità di connettervi ad internet, è possibile telefonare al servizio clienti fornendo il codice. Il numero verde a cui rivolgersi è  803160 disponibile gratuitamente da linea fissa, per le chiamate da rete mobile il numero da comporre è 199100160 con un costo massimo di 0,60€ al min + 0,15€ di scatto alla risposta. Quest’ultima procedura è sicuramente la meno consigliata dato che potrebbe essere onerosa ed è sicuramente meno funzionale rispetto alle prime due. Entrambe infatti permettono al possessore del codice di tracking di capire lo stato della spedizione e di sapere dove si trova, geograficamente, la raccomandata. 

Leggi anche: Poste Italiane, cosa cambia: pacchi postali, multe e i servizi sospesi